Brunetta e Cipolla trascinano l’Intermek fuori dal tunnel

14 novembre 2016
INTERMEK 3S BASKET CORDENONS – US GORIZIANA 84 – 78 (23-22; 21-27; 21-18; 19-11)
INTERMEK 3S BASKET CORDENONS: BRUNETTA 20, SCARAMUZZA 4, CIPOLLA 24, DALMAZI 10, CAUZ 2, MEZZAROBBA, MORO 14, CORAZZA, PEZZUTTI 2, DE NARDO, COSTANZO 4, PIVETTA 4. ALL. FANTIN
US GORIZIANA: LAEZZA 5, BERNETIC 2, ZIGON 12, ABRAMI 12, KOCMAN 17, TOMADINI, ROSSO 11, VIDANI 19. ALL. BOSINI
ARBITRI: SIGG.RI DE TATA E NARDI
TIRI DA 2: INTERMEK 20/43; US GORIZIANA 13/34.
TIRI DA 3: INTERMEK 8/19, US GORIZIANA 15/35
TIRI LIBERI: INTERMEK 20/21, US GORIZIANA 7/10
ASSIST: INERMEK 7, US GORIZIANA 14 (LAEZZA 10)
CentrIamo  una importante vittoria (dopo 4 sconfitte consecutive) in chiave salvezza battendo la US Goriziana dell’ex Coach Bosini al termine di una partita molto avvincente. Recuperiamo in extremis Cipolla e Dalmazi, tra gli ospiti Coach Bosini è costretto a rinunciare a Di Giovanni. Il primo quarto è caratterizzato da grande equilibrio e vantaggi con scarti contenuti a nostro favore, ma non riusciamo mai a piazzare il break decisivo. Arriviamo al primo riposo avanti di una sola lunghezza, 23-22. Nella seconda frazione i ragazzi di Coach Bosini mettono le marce alte e, grazie al tiro da 3 punti (6 le triple realizzate nella frazione, 9 nei primi 20 minuti) e ad un paio di contropiedi propiziati da altrettante nostre palle perse, scavano con il passare dei minuti un margine che tocca le 11 lunghezze (43-32 al 6’ con la bomba di Kocman). A tenerci in scia ci pensano un ispirato Brunetta, Cipolla e Moro che confezionano un parziale di 12-6 con cui riducono il divario a 6 punti. Si va al riposo lungo sul 49-44 esterno e l’inerzia della partita tutta a favore US Goriziana. Durante la pausa Coach Fantin sprona a dovere i giocatori e, al rientro dagli spogliatoi, iniziamo un’altra partita: da un lato aumentiamo la pressione difensiva e, seppur concedendo 4 canestri pesanti agli ospiti, limitiamo i punti subiti nella terza frazione a 18 (erano stati 22 nei primi 10’, addirittura 27 nel secondo periodo); dall’altro distribuiamo in attacco i canestri tra ben 6 giocatori, alternando canestri da oltre l’arco, dalla media distanza e da sotto. Risultato: 65-67 a favore degli ospiti al 30’.
Ad inizio ultimo quarto uno scatenato Brunetta insacca la tripla che vale il +1, a cui replica Abrami sempre dalla distanza per il 68-70 esterno quando mancano 7’ alla fine della partita. Ma, fino a fine incontro, sarà di fatto un monologo Intermek: infatti, in un giro di lancette, Dalmazi e Brunetta segnano dai 6,75, Cauz insacca due liberi e la 3S è a +5 (76-71). Per 4’ nessuna delle due squadre riesce più a segnare: rompe il digiuno Laezza con due liberi con cui accorcia il divario a 3 lunghezze (76-73). Sui successivi tentativi da parte dei giocatori di Coach Bosini di fermare il cronometro Cipolla e Moro sono freddi nel realizzare i tiri liberi che consentono di mantenere Rosso e compagni a debita distanza fino alla liberatoria sirena finale.
Tra le nostre file da segnalare le prove di Brunetta, MVP dell’incontro, autore di 20 punti frutto di un fantastico 6/7 da 3 punti, 1/3 da 2, ben 8 rimbalzi ed una difesa di grande intensità su Laezza, Cipolla (doppia-doppia da 24 punti, 7/11 da 2p. 3/3 da 3, 10/11 t.l. ed 11 falli subiti) e Moro che ha confezionato una doppia-doppia da 14 punti (5/9 da 2p., 4/4  t.l.) e 10 rimbalzi.
Un soddisfatto Coach Fantin commenta così la partita “Complimenti ai ragazzi, per la prestazione. Arrivavamo da una settimana complicata in cui per vari motivi ci siamo allenati a scartamento ridotto. Dopo 20’ di difficoltà in cui non siamo riusciti a limitare il loro attacco, nella seconda parte di partita abbiamo aumentato l’intensità difensiva contrastando in maniera più efficace le loro conclusioni perimetrali, loro arma principale, mentre in attacco abbiamo distribuito meglio i tiri e le responsabilità trovando buone conclusioni sia dalla distanza che nel pitturato.”

Related Post