C Silver: Intermek lanciatissima! Espugnato Spilimbergo!

10 Marzo 2019

Mancano ancora 30 secondi all’inizio dell’ultimo quarto, rimessa per Spilimbergo, Mezzarobba è già in assetto difensivo sul possibile ricevente. Un flash che rende l’idea di quanta energia e concentrazione la formazione di Beretta (assenti Luis e Frusi) abbia messo in campo nello scontro diretto per il terzo posto. Una partita che dopo il primo quarto terminato sul 16 pari, ha visto la 3S condurre sempre raggiungendo il massimo vantaggio sul 61 a 38 al 9° minuto della terza frazione. Peccato solo per la differenza canestri che per un solo punto non è stata ribaltata ma la soddisfazione al termine è stata davvero tanta.

Invece della solita cronaca, proviamo a ” fare ” le pagelline (voto per tutti 8) per i biancoverdi ammessi da ieri matematicamente agli esami playoff! Ma non è tutto, c’è la certezza che la posizione in griglia post season sarà dalla terza piazza alla sesta, utile ad evitare nei quarti le due squadre maggiormente candidate al salto in C Gold, Codroipo e Pordenone.

DAMJANOVIC VOTO 8. Realizza canestri importanti dimostrando di avere punti nelle mani. Si batte anche a rimbalzo conquistandone otto difensivi.

PEZZUTTI VOTO 8. E’ uno dei principali terminali offensivi di cui dispone coach Beretta. A volte se ne dimentica e si fà prendere dal nervosismo cedendo alle provocazioni.

MEZZAROBBA VOTO 8. Della serie che a volte le cifre non dicono sempre tutto. Ripaga la fiducia del coach che lo inserisce in quintetto. Una prova difensiva di assoluto livello per limitare gli esterni della Vis.

CASARA. VOTO 8. La prestazione concreta di ieri è il seguito del buon allenamento di venerdi. Nessun timore reverenziale (è del 2002) nel piazzare la tripla nel primo quarto.

COSTANZO 8. Il buon Costa è il classico lungo dalle mani educate e il suo mattone lo porta sempre sia con canestri che con rimbalzi.

CORAZZA 8. Mezzi atletici devastanti per  Davide, Canestri importanti e 8 rimbalzi nel suo tabellino oltre ad avere fatto ” sentire ” la pressione fisica ai vari Bagnarol, Bardini e De Simon.

MARELLA 8. Il buon Luca si diverte ancora, eccome! Dopo un inizio di campionato difficile, la chioccia dei boys cordenonesi, ha elevato il proprio rendimento portando ad ogni partita in dote punti e rimbalzi oltre, come in questa occasione, ad una ” presenza ” difensiva che gli avversari sentono malgrado l’anagrafe.

CAMAJ 8. Coach Beretta con il fido Santarossa ci sta lavorando, ad ogni partita aumentano sia minuti che rendimento in campo. Il salto di qualità ulteriore il buon Alex può farlo a livello psicologico, il fisico è già presente e anche la manina non è male.

BASALDELLA 8. Dalla partita contro Pordenone, si porta dietro un dito malconcio. Ne risente la sensibilità al tiro. Ma in difesa non si tira indietro. Chiedere a Bardini per conferma, costretto a sei punti ed innervosito da tanta intensità difensiva. Nel finale amministra il pallone al riparo dalle frenesie offensive.

PIVETTA 8. Che dire del buon Piwi. L’anno scorso super partite alternate da passaggi a vuoto. In questa stagione la costanza di rendimento è un dato di fatto e in campo si avverte la sua presenza ovunque. Servono punti? (meglio se nei momenti importanti) PRESENTE. Servono rimbalzi? PRESENTE. Difesa ? PRESENTE. Gli avversari pressano e serve aiuto a portare su palla? PRESENTE. All’appello risponde sempre presente. Gioca da veterano anche se (beato lui) è solo del 2000.

LUIS E FRUSI. Diamo un 8 anche a loro, infortunati ma bravi a stare vicino alla squadra facendo il tifo alla Favorita. Due assenze pesanti che hanno dato ancora di più mordente ai loro compagni in campo.

BERETTA 8. Anche per lui lo stesso voto. Allenatore che ha impersonificato al meglio lo spirito societario. Nove giocatori su 12 sono proprio usciti dal vivaio cordenonese. Il buon Andrea stà cercando e riuscendoci di valorizzare al massimo ” la cantera ” del presidente Tosoni. Comunque vadano i playoff la stagione è molto positiva. Ieri partita preparata magistralmente anche dal punto di vista tattico.

SANTAROSSA 8. Con Beretta forma un duo tecnico che si completa alla perfezione. Un lavoro in simbiosi e nel rispetto reciproco anche ieri dentro i quattro muri dello spogliatoio e sul parquet. Gestisce sempre al meglio il riscaldamento, fase non scontata e che è molto importante.

 

VIS SPILIMBERGO  –  INTERMEK CORDENONS  58 – 70  (16/16-26/43-42/61)

SPILIMBERGO: Bardini 6, Fabris 5, Gaino n.e. De Simon 9, Favaretto, Paradiso 2, Passudetti 14, Bagnarol 9, Del Col 3, Gaspardo 5, Bianchini 5. All.re Musiello.

CORDENONS: Damjanovic 13, Pezzutti 9, Mezzarobba 4, Casara 3, Costanzo 7, Corazza 6, Marella 5, Camaj 2, Basaldella, Pivetta 21. All.re Beretta V. All.re Santarossa.

Arbitri: Lunardelli e Sellan.

 

Related Post