C Silver: l’Intermek passa anche sul difficile campo di Sacile ed è terza da sola in classifica

17 Febbraio 2019

Vittoria sofferta ed importantissima quella ottenuta dalla nostra formazione allenata da Andrea Beretta. Il Sacile infatti è sicuramente una delle formazioni più attrezzate della categoria e veniva dalla sconfitta all’ultimo tiro contro la capoclassifica Codroipo. Non è stata sicuramente la migliore Intermek della stagione quella vista ieri al Palamicheletto. Nei primi due quarti Marella e compagni sono rimasti quasi sempre sotto nel punteggio, riuscendo a fare meglio nella seconda parte di gara, certo soffrendo e conquistando come detto una vittoria davvero importante anche perchè ottenuta su un campo davvero difficile.

Pronti via e equilibrio che dura fino al 4° con sette punti di Luis (3 su 3 da 2, 2 su 4 da 3, 5 su 6 ai liberi e 7 rimbalzi) ai quali risponde Franzin con 5 e punteggio sul 7 a 7.  Corazza (3 su 4 da 2, 3 su 5 ai liberi e 5 rimbalzi) e Damjanovic tengono a contatto la 3S con Sacile che con 3 triple ignoranti di Dalmazi (3 su 7 da 3 e 1 su 1 da 2) prova a scappare salendo sul 34 a 23 (massimo vantaggio interno della gara) al 4° del secondo quarto. E’ Pivetta (2 su 4 da 2, 3 su 6 da 3 4 su 4 dalla linea e 7 rimbalzi) a suonare la carica e con 11 punti consecutivi consente al team di Beretta di andare al riposo sotto solo di 3 punti.

Al rientro dagli spogliatoi è la solita Intermek che prova l’allungo con il team di Andreotti in difficoltà. Resistono Varuzza e compagni con Cordenons che non riesce ad allungare più di tanto il vantaggio sbagliando molti tiri liberi. Nell’ultima frazione l’Intermek va al massimo vantaggio quando mancano sei minuti alla fine. Due triple di Costanzo, una di Basaldella e una di Frusi valgono il 64 a 74. Gli ultimi 180 secondi sono la saga degli errori per tutte e due le formazioni con Sacile che si ritrova anche con la possibilità di impattare ma fallisce la tripla che avrebbe portato al supplementare le due formazioni.

Alla fine giusto tripudio con i giocatori acclamati sotto il settore dei tifosi giunti in buon numero da Cordenons.

HUMUS SACILE – INTERMEK CORDENONS  76 – 79 (22/18-44/41-58/61)

SACILE: Citton n.e. Colombo, Dal Bello 2, Fabbro 12, Franzin 8, Dalmazi 11, Zambon 8, Varuzza 10, D’Angelo 7, Pagotto 10, Bovolenta 8. All.re Andreotti.

CORDENONS: Frusi 8, Damjanovic 12, Pezzutti 3, Luis 17, Mezzarobba, Casara, Costanzo 9, Corazza 9, Marella 4, Camaj, Basaldella 3, Pivetta 17. All.re Beretta  V.All.re Santarossa

Arbitri Lunardelli e Petronio di Trieste.

Nella foto Davide Corazza

Related Post