Il TORNEO NAZIONALE CITTA’ di FERRARA, riservato alla categoria U13, può essere considerato uno dei massimi tornei nazionali, e vista la stragrande maggioranza delle società partecipanti, di fatto sostituisce le finali nazionali.

Inseriti nel girone Rosso, i nostri ragazzi sono scesi in campo per la prima partita vs BVO (vincitrice del torneo), perdendo con il punteggio di 43-90. Nel secondo match, giocato di fronte alla BSL SAN LAZZARO (quinta classificata) ci siamo dovuti inchinare 67-103.

Le due partite, sono filate via in fotocopia, contro due squadre tra le più quotate dei roster delle partecipanti, contro cui i nostri ragazzi si sono battuti con il massimo impegno ben figurando nonostante l’evidente gap fisico e tecnico, uscendo comunque a testa alta a dispetto del risultato finale.

Nel terzo incontro del girone, valido per il terzo posto, ci siamo dovuti arrendere ad un’altra bolognese, perdendo 51-63 contro Pontevecchio.

Questo è il vero snodo del torneo per i nostri ragazzi che hanno affrontato il match un po’ troppo contratti, non riuscendo a mettere in campo i reali valori del gruppo, subendo l’aggressività degli avversari, che sin dalla palla a due hanno preso un vantaggio di una decina di punti. Reazione di orgoglio bianco-verde nel terzo quarto, che ha portato in parità il match, salvo poi ricadere nell’ultimo e decisivo parziale.

La quarta partita, di fatto la semifinale per i piazzamenti dal tredicesimo al sedicesimo posto, ci vede competere contro i pari età dell’AQUILA TRENTO. Gara più equilibrata di quello che dice il punteggio finale.

Il parziale che spezza gli equilibri avviene ad inizio partita. Match che vede i nostri ragazzi costretti a rincorre gli avversati per tutta la gara. Nonostante il secondo quarto della partita veda prevalere i bianco-verdi, il match si chiude con il punteggio di 49-72 per i trentini che allungano nei minuti conclusivi, creando un divario nel punteggio che va aldilà dei reali valori in campo.

Nella finalina 15°-16° posto, i nostri, incrociano la storica (e poco amata da coach Fantin) FORTITUDO BOLOGNA. Per l’ennesima volta, siamo costretti ad inseguire, nuovamente a causa di una partenza contratta, con i ragazzi di Pupulin e Fantin che subiscono la maggiore fisicità e precisione al tiro dei fortitudini. A 7 minuti dalla fine, Cordenons insegue gli avversari con un gap di 18 punti. Ma qui scatta qualcosa. Si accende l’interruttore bianco-verde, e con una difesa aggressiva, supportata da una maggiore precisione al tiro, i ragazzi riescono a recuperare punto su punto la formazione bolognese e a chiudere l’incontro sul +2, evitando l’ultimo posto del torneo.

Grande esperienza per i nostri ragazzi che hanno messo in mostra le loro qualità. Occasione ghiotta capire quanto lavoro tecnico e fisico ci aspetta per migliorare ancora e soprattutto quale sia l’atteggiamento mentale necessario per competere con le migliori formazioni nazionali di categoria.

La truppa, scesa in campo a Ferrara, è stata costruita in collaborazione con la Polisportiva Zoppola, quindi ringraziamenti dovuti alla Società, specialmente nella figura del suo factotum, Mauro Bellotto. Un grazie particolare ai due timonieri di questa avventura, coach Luca Pupulin e Domenico Fantin, sempre pronti a spronare e supportare i ragazzi, durante gli stimolanti e intensi 4 giorni di gare.

Affinchè non resti un’esperienza fine a se stessa, possiamo solamente augurarci che i ragazzi trasmettano a compagni e ambiente quanto visto e vissuto a Ferrara e siano già all’opera in palestra, con testa bassa e pedalate lunghe e ben distese.

Decima edizione del torneo pasquale, posticipato quest’anno per esigenze organizzative, e nuovamente denominato Economy Rent, consolidato sponsor per il nostro sodalizio.

Manifestazione riservata alla categoria Under 13, con il girone Bianco, giocato martedì, che ha visto l’affermazione del Basket Motta di una sola lunghezza sulla 3S Bianca. Entrambe le formazioni, si sono poi imposte agevolmente sui ragazzi della Collinare Fagagna di coach Cossaro.

Nel girone Verde, giocato invece mercoledì, la 3S Verde ha subito due sconfitte con la Polisportiva Casarsa e la Dinamo Gorizia. Il match decisivo per il primo posto, ha visto la Dinamo imporsi senza troppi patemi sui bianco-rossi di Bosini.

Accoppiamenti presto fatti per la giornata conclusiva, con il derby di casa da una parte, e il match tra la Collinare Fagagna e i casarsesi dall’altra, a mettere in palio il passaggio alle semifinali.

Nella sfida casalinga, il team di coach Cappellaro ha tenuto testa sino a 5’ dal termine, e il -20 finale è risultato bugiardo ed eccessivamente punitivo, per una prestazione molto positiva. 

Nello spareggio delle scuole medie, Polisportiva Casarsa che azzanna la partita e si guadagna la semifinale contro il Basket Motta, a discapito della cenerentola collinare.

Grandissimo equilibrio nelle due sfide per l’accesso alla finalissima. Andamento ad elastico tra la ciurma di Basaldella e la Dinamo Gorizia (antipasto playoff?!?!?!?), con i bianco-verdi che tentano più volte la fuga, spesso e molto volentieri rintuzzata day boys di Mercadante. Nel finale, buona gestione del tesoretto e finale raggiunta dai ragazzi di casa.


Nella sfida tra il Basket Motta e la Polisportiva Casarsa (49-47 dts) sembrava tutto deciso dopo il +20 della compagine pordenonese. I ragazzi di Marco Momentè non demordono e agguantano un supplementare insperato. Nella sfida a chi segna vince, Casarsa spreca subito due liberi, e un paio di buone occasioni per potarla a casa, Motta non si fa pregare, e al terzo attacco, insacca il canestro della vittoria.

LE FINALI

Come sperato, le tre finali, hanno regalato spettacolo ed equilibrio.

Finale 5-6 Posto

3S Basket Verde e Collinare Fagagna a caccia della prima affermazione nel torneo, giocano un punto a punto costante, deciso nel finale anche da un pizzico di fortuna, nonostante qualche scelta rivedibile. E’ il primo, meritato, hurrà per coach Cappellaro e i suoi nella tre giorni del 10° Torneo Economy Rent, che ribaltano il -6 dell’intervallo, imponendosi 40 a 39.

Finale 3-4 Posto

Rivincita della sfida del girone iniziale per Dinamo Gorizia e Polisportiva Casarsa, con ibianco-rossi che scappano anche sul +8 nell’arco della partita. I goriziani non ci stanno, rientrano e mettono la freccia. Quando sembra oramai tutto deciso, colpo di coda Casarsa che insacca in contropiede un paio di canestri decisivi per strappare la vittoria 53-49.

 

Finale 1/2 Posto

Nuova opportunità di rivincita dopo la partita dei gironi. Partono meglio i ragazzi di Basaldella. I veneti rientrano prontamente, indirizzando la partita verso un bellissimo punto a punto (19 pari a metà gara), dove le squadre ribattono canestro su canestro nonostante la stanchezza. Gli ultimi possessi p

remiano i bianco-verdi di casa, che dopo aver insaccato il vantaggio, sono bravi a chiudere la via del canestro agli avversari (35-34).

13 Partite totali, di cui 7 finite con uno scarto di inferiori ai 4 punti, testimoniamo il grande equilibrio in questi tre giorni, e non possiamo che esserne felici per l’occasione colta da ragazzi, staff e persone al seguito.

Classifica Finale

1° 3S Basket Cordenons Bianca

2° Basket Motta

3° Polisportiva Casarsa

4° Dinamo Gorizia

5° 3S Basket Cordenons Verde

6° Collinare Fagagna

Anche quest’anno la 3S Basket ha partecipato al torneo in memoria di Matteo Molent che si è giocato ad Azzano Decimo il 28 e 29 dicembre.

La formazione esordienti di Cordenons si scontrava contro le altre formazioni delle società dove il compianto Matteo aveva giocato; il Codroipo, il Pordenone (rappresentato dal Torre basket) e i padroni di casa dell’Azzano.

La prima partita è stata la più equilibrata, con l’Azzano che si guadagna la finale battendo il Torre dopo un tempo supplementare.

La seconda partita probabilmente è stata la finale anticipata, con i ragazzi di Cordenons che incontrano il Codroipo di coach Sant.

Entrambe le formazioni non sono al completo, causa festività, ma a farne le spese sono i codroipesi che si presentano con solo nove giocatori.

Dopo una partenza a bomba della 3S che porta subito in doppia cifra di vantaggio, la battaglia è avvincente, con entrambe le formazioni che giocano una buona pallacanestro.

La partita finisce con i cordenonesi che festeggiano per aver conquistato un’altra finale che si gioca il giorno dopo alle ore 11.00

U12 3S Profili d’Oro vs Pallacanestro Codroipese 48-33 (12-1, 12-14, 17-8, 7-10)

3S Profili d’Oro; Perin, Salvadori 4, Benedet 2, Furlani 6, Spera 6, Avvisato, Surbone 14, De Giorgi, Pitton, Evans 14, Mucin, Ungaro 2.

La seconda giornata di gare inizia con la finale per il terzo posto che Codroipo conquista facilmente contro il Torre.

La finale per il primo posto è una guerra impari, in quanto l’Azzano schiera una formazione mista fra esordienti, aquilotti e scoiattoli, mentre fra le fila della 3S rientrano anche Baruzzo e Bortolus, assenti il giorno prima.

Il divario fisico è imbarazzante e il punteggio finale lo dimostra.

Azzano Basket vs U12 3S Profili d’Oro 17-80 (4-18, 7-22, 4-21, 2-19)

3S Profili d’Oro; Bortolus 8, Perin 4, Salvadori 12, Benedet 2, Furlani 3, Spera 4, Avvisato, Surbone 10, De Giorgi 4, Pitton, Baruzzo 13, Evans 8, Mucin 10, Ungaro.

A mezzogiorno la società ospitante ci offre un ottimo pranzo e poi raggiungiamo il palazzetto per vedere le finali delle altre categorie.

Dopo la prima finale ci sono le premiazioni e la classica foto di gruppo chiude questa nostra positiva ultima esperienza dell’anno.

Primo torneo dell’anno anche per il gruppo scoiattoli 2010 della 3S Basket Cordenons.

A Cervignano del Friuli si sono scontrate squadre delle quattro province del Friuli Venezia Giulia con i padroni di casa del Cervignano (che rappresentavano la provincia di Udine), la Dinamo Gorizia, il Basketrieste e noi per Pordenone.

Giocando in contemporanea sui due campi dell’accogliente palazzetto della bassa, tutti hanno giocato contro tutti, con i soliti triestini che hanno dominato in tutte le partite.

I padroni di casa hanno guadagnato il secondo posto seguiti dalla Dinamo Gorizia e i giovani cordenonesi a chiudere la classifica.

E’ comunque stata una gran bella esperienza, che ci ha permesso di giocare tre partite in una mattinata, contro alcune delle formazioni più forti della regione.

Scoiattoli 2010

 

Basketrieste 1° Classificata

 

 

ABC Cervignano 2° Classificata

 

Dinamo Gorizia 3° Classificata

 

3S Basket Cordenons 4° Classificata

 

Foto di gruppo

 

 

Tutto pronto. Mancano solo le 4 palle a due tra i nostri ragazzi, targati ancora una volta Intermek, la grande big Sistema Basket Pordenone, l’ormai consolidata e ambiziosa Vis Spilimbergo e la neopromossa Humus Sacile.

Mai come quest’anno il livello del memorial “Luca Tosoni” è stato cosi elevato. E noi TUTTI non possiamo che esserne felici ed orgogliosi, per portare avanti il ricordo di Luca  nel migliore dei modi, offrendo inoltre la possibilità, alle quattro provinciali che ci rappresenteranno nel campionato di C Silver, di avere un ultimo test in vista dell’imminente inizio di campionato (6 e 7 ottobre, basketday per tutte al palazzetto di Torre).

Il programma

Tutte le gare saranno giocate al Palazzetto dello Sport di Cordenons, via Avellaneda

 

Giovedì

Ore 19.00 – Intermek Cordenons vs Sistema Basket Pordenone

Ore 21.00 – Humus Sacile vs Vis Spilimbergo

Sabato

Ore 19.00 – Semifinale 3°-4° Posto

Ore 21.00 – Finale 1°-2° Posto

 

 

 

A due settimane dall’inizio del camp, restano ancora posti disponibili… Nel dettaglio, sono ancora libere 7 iscrizioni per la settimana 18-22 Giugno, e solo 3 per la settimana dal 25 al 29 Giugno. Per dubbi, domande o perplessità non esitare, chiama Matteo al 392 2638521, oppure passa in segreteria oggi o venerdì, dalle 17.00 alle 19.15.

PREZZI

Una Settimana Giornata Intera – 75 € – 55 € Se beneficia del contributo comunale valido per bimbi residenti a Cordenons 6-11 anni

Due Settimane Giornata Intera – 140 € – 100 € Se beneficia del contributo comunale valido per bimbi residenti a Cordenons 6-11 anni

Mezza Giornata – 50 € – 40 € Se beneficia del contributo comunale valido per bimbi residenti a Cordenons 6-11 anni

Buono Pasto 4,2 €

Scarica il modulo di iscrizione cliccando qui

La Società, invita le famiglie di tutti i propri tesserati alla riunione di presentazione dello Staff tecnico e dei programmi per la stagione 2017/2018.

Vi aspettiamo Martedì 20 Giugno presso il palazzetto dello sport di Via Avellaneda, con le annate 2006, 2005, 2004, 2003 alle ore 19.00, mentre alle ore 19.30 sarà il turno dei 2002, 2001, 2000 e ‘99.

Undicesima edizione per il torneo di Pasqua in casa 3S Basket Cordenons, per l’occasione marchiato Economy Rent, riservato alla categoria Under 16.

Sei le squadre in lizza, ASD Vittorio Veneto, Torre Basket e Basket Tarcento, inserite nel girone Verde, mentre, ASD Codroipese, Falconstar Monfalcone e i padroni di casa in quello bianco.

Mattinata diametralmente opposta sui due campi di gioco. Aprono le danze i bianco-blu di Colombis contro i veneti di Lanza, ma la partita ha storia breve, con i giocatori dell’ex coach cordenonese che fanno valere un tasso di fisicità e atletismo decisamente superiore. Tabellone luminoso fisso sul 26-63 alla sirena finale del trentesimo con ben undici ragazzi di Vittorio a segno.

Torre continua a pagare dazio anche nel secondo match del girone, con Tarcento che scava il solco decisivo con 4 centri dalla lunga distanza quasi consecutivi sul finire del primo tempo e apre le danze del secondo con l’ennesimo tiro pesante di Colombo (13 per lui nella gara d’esordio del torneo e 6 bombe di squadra), vincendo il match 55 a 21.

Torre Basket – 6° Classificata

La sfida decisiva per la classifica finale del girone Verde ha visto prevalere ancora una volta la fisicità e l’agonismo dei veneti, armi contro le quali i ragazzi di Bettarini hanno provato a battagliere, senza però trovare il bandolo della matassa (46-24 il risultato finale).

Decisamente più equilibrate le sfide nel girone bianco, la cui classifica è stata decisa dalla differenza canestri con tutte le squadre appaiate con una vittoria e una sconfitta al termine della mattinata.

ASD Vittorio Veneto – 1° Classificati

Primo match giocato tra 3S Basket Cordenons e Codroipese, segnato da un grande equilibrio, spezzato da mini break da una parte e dall’altra, con le squadre che si susseguono al comando, sino a 5’ dal termine, quando i bianco-verdi sono bravi a spingersi a +8. I ragazzi di Zamparini non demordono e approfittando di alcune nefandezze tattiche casalinghe impattano quasi sulla sirena, ma sbagliando il libero per la vittoria a tempo praticamente scaduto (55 pari). Nel supplementare non c’è più storia, l’Economy Rent si impone con un 17-0 nei 5’ di extra time (13 per Tonussi di cui 8 nel supplementare,  che risponde ai 17 di un Falcon tutta grinta ed energia per Codroipo).

Falconstar – 5° Classificati

Gara numero 2 iniziata nel segno dei cantierini, che in pochi minuti allungano sull’Economy Rent Cordenons sino al 14-2. Locali coraggiosi nel rientrare trovando la parità, prima di finire a -8 alla pausa. Falconstar ancora in doppia cifra di vantaggio, ma i sette tiri pesanti mandati a bersaglio nella seconda metà di gara portano Martin e soci sino al pareggio con 8” da giocare (bomba di Fianrdi). I ragazzi di Maran non si scompongono e trovano un Bini glaciale nell’insaccare il match-ball. 64-66 in favore della Falconstar.

Terza e ultima gara del girone Bianco con polveri bagnate per entrambe le squadre, (4-4 dopo 5’). Codroipo ingrana, soprattutto grazie alle percentuali dalla lunga distanza di Rossi (5 bombe, 17 punti nei 30’), che accende e trascina tutta la compagine codroipese, vittoriosa 57-46, contro una Falcontstar troppo discontinua all’interno dell’andamento del match (16 per Soncin) e costretta così alla finale 5°/6° posto.

Basket Tarcento – 4° Classificato

La prima finalina, tra Torre Basket e Falconstar ha un avvio che sorride ai bianco-rossi di Maran, bravi ad approfittare delle difficoltà offensive dei torresani (14-4 dopo 10’). I ragazzi di Colombis restano in partita con le iniziative di Miglioranza e Antoniolli (31-18 all’intervallo), ma nel terzo parziale Monfalcone mette la quinta e chiude di fatto il match (Soncin 22 e Carini 16).

Finale per il podio bella ed equilibrata, con il derby tutto friulano tra ASD Codroipese e Basket Tarcento.

ASD Codroipese – 3° Classificata

I verdi del presidente Tesini escono meglio dai blocchi di partenza, allungando con i tiri pesanti di Colombo e Damuzzo (7-15 alla prima sirena). Falcon (17 punti, 10 dei quali nel secondo quarto) e soci non ci stanno, risalgono la china, e chiudono a -2 alla pausa lunga. Dopo il 10 a 10 del terzo quarto, Codroipo ne ha semplicemente di più, nonostante il prodigarsi di Tesolin, l’ultimo dei ragazzi di coach Bettarini ad alzare bandiera bianca. 52-44 alla sirena finale.

La finale per assegnare il primo posto di questo          11° Torneo di Pasqua Economy Rent è caratterizzata da un grande equilibrio nei primi due quarti, quando ai canestri veneti di Cettolin e Conte, rispondono Scaramuzza, Corazza e Tonussi.

ASD 3S Basket Cordenons – 2° Classificata

Terza frazione scoppiettante e briosa, con la formazione di Lanza che produce il massimo sforzo, mettendo a bersaglio 27 punti nei 10’, trovando un Menini assoluto protagonista del break (8 punti in questa frazione sui 14 totali). I bianco-verdi provano a gettare il cuore oltre l’ostacolo (41-58 con 10’ da giocare), rientrando sino al -9, ma Vittorio non si fa sorprendere e gestisce al meglio il finale di gara, portando il trofeo nella vicina cittadina veneta.

Girone Verde

1° Gara: Torre Basket – ASD Vittorio Veneto 26 – 63 (11-37; 15-26)

2° Gara: Basket Tarcento – Torre Basket 55 – 21(29-8; 28-13)

3° Gara: ASD Vittorio Veneto – Basket Tarcento 46 – 24 (27-14; 19-10)

Girone Bianco

1° Gara: ASD 3S Basket Cordenons – ASD Codroipese 72-55 (22-28; 33-27; 17-0)

2° Gara: Falconstar Monfalcone – ASD 3S Basket Cordenons 64-66 (30-22; 36-42)

3° Gara: ASD Codroipese – Falconstar Monfalcone 57-46 (25-20; 32-26)

Finale 5°/6° Posto

Falconstar Monfalcone – Torre Basket 68-35 (14-4; 17-14; 20-6; 17-11)

Finale 3°/4° Posto

ASD Codroipese – Basket Tarcento 52-44 (7-15; 15-9; 10-10; 20-10)

Finale 1°/2° Posto

ASD 3S Basket Cordenons – ASD Vittorio Veneto 58-68 (14-16; 9-15; 18-27; 17-10)

Andrea, Aaron, Getshe e Riccardo

Grandissima soddisfazione per il quartetto cordenonese formato da Andrea Dal Maso, Aaron Lomele, Gethse Ndompetelo e Riccardo Bortolus, che nella fase regionale del torneo 3 contro 3 Join The Game, organizzato dalla FIP, si sono dovuti arrendere soltanto agli azzurrini di Trieste, nella finale che assegnava il titolo di campioni regionali.

Grandi soddisfazioni giungono dall’edizione 2017 del Join The Game, torneo 3 contro 3 organizzato dalla federazione riservato alle categorie Under 13 e Under 14.

Partiamo proprio dai più giovani, impegnati sul parquet azzanese, con la squadra del quartetto Lomele, Ndompetelo, Dal Masso e Bortolus che si è aggiudicata il titolo provinciale, guadagnandosi la qualificazione alla fase regionale.

Insieme a loro procedono nel cammino dentro i confini FVG anche  Della Toffola, Cerne, Lavaroni e Serrao.

Dal Maso, Ndompetelo, Lomele e Bortolus

En plein per i 2003, con Gaiot, De Ros, Basso e Pilutti che si sono arresi solamente in finale, qualificandosi alla fase regionale con la medaglia d’argento. Corvezzo, Marcon, Moretti e Portaro si sono anch’essi qualificati agli spareggi regionali, pur perdendo la finale di consolazione. Li seguiranno  anche De Tina, Puiatti, Mazzariol e Polo, che si guadagnano il prosieguo dell’avventura in virtù del quinto posto.

Tanti complimenti, ma soprattutto un grosso in bocca al lupo per le future sfide con le migliori compagini del Friuli Venezia Giulia.