Tutto da rifare per l’Economy Rent di coach Palermo, che viene sconfitta in tre scontri diretti per la testa della graduatoria.


Prima avversaria era l’Azzurra Trieste di coach Ponga, che subito mette alle corde i biancoverdi grazie ad un vantaggio di 12 lunghezze già nella prima frazione, come a voler punire una serie di allenamenti in cui la concentrazione e l’intensità erano venute meno. Comunque, i ragazzi producono una piccola reazione che porta il punteggio sul 34-42 a metà gara. La 3S non concretizza abbastanza da mettere la testa avanti nel terzo quarto, ma nell’ultimo periodo si ritrova addirittura sul -3 con la palla in mano. Alcune disattenzioni e la freddezza dei triestini ci condannano alla prima sconfitta interna dell’anno: 66-75 all’ultima sirena.
3S: Bortolus, Pizzinato 5, Molent 0, Turrin NE, Moroldo NE, Brusadin 1, Nicolao 3, Minetto 4, Ndompetelo 16, Della Toffola 13, Lomele 22, Dal Maso 2. Coach Palermo
AZZURRA: Covi 6, Nazzaro 4, Mermoglia 10, Gregori 10, Dolcetti 13, Vlacci, Gallo 16, Fonda 2, Zacchigna 12, Maiola 2. Coach Ponga

A seguito della sconfitta con i giuliani, l’occasione per recuperare terreno si manifesta nel derby contro la FIPP Pordenone di coach Zamparini. La gara inizia in salita per l’Economy Rent che, come contro Azzurra, si ritrovano ad inseguire. Il distacco si mantiene sugli 8 punti fino alla sirena di fine secondo quarto, ma le facce non sono quelle giuste, specialmente per un derby. Alla ripresa della gara, i biancorossi dilagano, producendo un terrificante break di 15-34 nel giro di 15’. Il solo Ndompetelo in serata di grazia (40 pti) non basta a contenere le iniziative dei pordenonesi, che infilano la difesa 3S come lame nel burro. Negli ultimi 5’ Cordenons riesce a contenere i danni, ricucendo fino all’82-93 finale.
3S: Bortolus 5, Pizzinato 3, Molent, Turrin, Moroldo 2, Brusadin, Nicolao 7, Minetto 5, Ndompetelo 40, Della Toffola 4, Lomele 11, Dal Maso 5. Coach Palermo
FIPP: Accordino 17, Barel Brenno, Bot 23, Dukic 3, Gattel 15, Montagner 5, Vianello 14, De Nadai 4, McCanick 7, Veronese 5, Capovilla, Della Mora. Coach Zamparini

Ultima chance per riscattarsi: Economy Rent contro APU Udine, ancora tra le mura amiche. Il gruppo guidato da coach Palermo aveva già affrontato gli udinesi, uscendo sconfitto dal “Benedetti” con un passivo di 16 punti. La gara sembra la fotocopia delle uscite precedenti: subito sotto nel punteggio (0-11) e rientro negli spogliatoi sul -9. In questa occasione la 3S non riesce a trovare la fluidità necessaria a ricucire lo svantaggio e quando riesce a tornare sul -5, l’APU ricaccia indietro i cordenonesi, sfruttando una difesa poco ispirata. La partita si chiude sul 75-85.
3S: Bortolus 4, Pizzinato 8, Molent, Turrin, Moroldo, Brusadin, Nicolao 4, Minetto 3, Ndompetelo 17, Della Toffola 11, Lomele 19, Dal Maso 9. Coach Palermo
APU: Bonello, Micalich F, Beorchia, Pittioni 3, Parci 2, Roseano 27, Gattolini 12, Venturi 5, Serino, Susana 10, Balladino 7, Micalich E. 19. Coach Milan

La brigata di coach Palermo conquista altre due vittorie e si issa al secondo posto, battendo rispettivamente la Polisigma Zoppola e il Laipacco in trasferta.

Stefano Pizzinato

La gara contro i gialloblù di coach Bianchi Dissette è tiratissima per i primi due quarti, dove l’Economy Rent non riesce a sfruttare gli spazi offerti dalla difesa a zona avversaria, tirando con percentuali bassissime, compreso l’agghiacciante 6/18 ai tiri liberi al 20’. Comunque, i ragazzi vanno al riposo in vantaggio di un punto grazie ad una tripla da metà campo a fil di sirena di Valese, che dà fiducia a tutta la squadra. Nei secondi due quarti, i biancoverdi riescono a trovare il ritmo giusto e a scappare via. Decisivo il parziale di 17-0 tra terzo e quarto periodo che spacca la partita. All’ultima sirena, il punteggio recita 90-64.

3S: Pizzinato 3, Molent 2, Valese 8, Moroldo 2, Brusadin 8, Nicolao 3, Minetto 7, Ndompetelo 13, Della Toffola 15, Lomele 18, Dal Maso 11. Coach Palermo
ZOPPOLA: Favaretto 7, Tosi 2, Sovran 5, Morello 5, Crnobrnija, Bet 13, Muzzo 4, Pivetta 2, Ingegnoli 10, Bolzonella 7, Nadalin 2, Tesolin 7. Coach Bianchi Dissette.

 

 

 

La partita successiva ci vedeva ospiti del Laipacco di coach Zucca. La squadra di coach Palermo parte con il piglio giusto e dopo 10’ ha già venti punti di vantaggio. I ragazzi si rilassano nel secondo quarto e vanno al riposo sul +21. Negli spogliatoi il coach sprona la squadra, ma la concentrazione non c’è e Laipacco, a metà del terzo periodo, è già riuscita a ricucire fino al -9. Serve un altro timeout per svegliare i biancoverdi, che viaggiano a corrente alternata ma che riescono a chiudere le ostilità sul punteggio di 52-84.

3S: Bortolus 8, Pizzinato 6, Molent 2, Valese, Moroldo, Brusadin 10, Nicolao 8, Minetto 8, Ndompetelo 17, Della Toffola 16, Lomele 9, Dal Maso. Coach Palermo
LAIPACCO: Carraro 6, Santini 2, Dell’Elmo 19, Radosavljevic, Zilli, Piccoli 8, Cavinato 3, Leita, Pitasso, Tessitori 10, Fiorini 2, Nicolicchia. Coach Zucca.

Ora l’Economy Rent si prepara ad una serie di incontri d’alta classifica, che vedranno la 3S sfidare l’Azzurra e l’Alma Trieste, la FIPP Pordenone di coach Zamparini e l’APU Udine nella prima giornata di ritorno.

 

Three Points

I ragazzi di coach Palermo conquistano altri due punti, stavolta battendo la Libertas Gonars.

I biancoverdi onorano al meglio il secondo impegno casalingo stagionale, mettendo in campo sin dalla contesa l’atteggiamento giusto: difesa forte e contropiede. Nei primi due periodi la 3S sfiora le 20 lunghezze di vantaggio ma la partita è tutt’altro che decisa.

La squadra allenata da coach Parpinel non si arrende e nonostante le cattive percentuali ai tiri liberi, riesce a limitare i danni. Le ultime due frazioni di gioco sono all’insegna dell’equilibrio e anche se Gonars riesce a piazzare un parziale di 0-8, i ragazzi non tremano e all’ultima sirena il punteggio dice 76-56.

Da segnalare il significativo contributo della panchina: ben 47 i punti a referto per i ragazzi partiti dal pino. La prossima gara vedrà opposte l’Economy Rent e la Polisigma Zoppola, ancora in casa.

 

3S CORDENONS: Bortolus 6, Pizzinato 9, Molent 3, Valese 5, Moroldo 2, Brusadin 2, Nicolao 16, Minetto 4, Ndompetelo 11, Della Toffola 12, Lomele 4, Dal Maso 2. Coach Palermo

LIBERTAS GONARS: Tuan 4, Codarini, Di Leo, Billia, Martinelli, Cuccu 10, De Biaggio 22, Lacovig NE, Bortolussi 12, Malisan 6, Masolini, Maran 2. Coach Parpinel

 

Dopo l’agevole vittoria tra le mura amiche contro la Libertas Trieste, l’Under 15 Eccellenza di Coach Palermo faceva visita alla Pallacanestro Codroipese.

I biancoverdi iniziano con il piglio giusto la gara, forzando 11 palle perse già nel primo quarto e grazie alle bombe di Brusadin e Ndompetelo, la squadra giunge alla prima sirena sul 9-24.

Alla ripresa del gioco, i codroipesi tirano fuori l’orgoglio e sono bravi a sfruttare i nostri problemi di falli e di concentrazione, non riescono però a capitalizzare dalla lunetta e allora la 3S va al riposo sul +13.

Nel terzo quarto la squadra, come accaduto anche a Udine e contro Libertas, cambia faccia e ripropone la grinta difensiva della prima frazione e concede solo 5 punti su tiri liberi ai biancorossi, scappando sul +31.

L’ultimo periodo si sviluppa senza patemi per l’Economy Rent, che gestisce la gara fino al 41-76 finale. Prossimo impegno casalingo: sabato contro la Libertas Gonars.

 

ADP CODROIPESE: Pasqualini 10, Pasquon 2, Daneluzzi 4, Cigainero 1, Malisani NE, Valoppi 9, Bravin 3, Martincich 1, De Sabbata 2, De Anna 3, Cudini 3, Masotti 2.

3S CORDENONS: Bortolus 8, Pizzinato 4, Molent 1, Valese 2, Brusadin 12, Nicolao 8, Minetto 6, Casara, Ndompetelo 16, Della Toffola 7, Lomele 12, Dal Maso.

Finalmente al via anche il campionato Under 15 d’Eccellenza, che vede l’Economy Rent di coach Palermo contrapposta alle migliori realtà della regione.

 

Esordio stagionale allo storico PalaBenedetti contro l’Apu Udine. La tensione della prima uscita si fa sentire e infatti gli udinesi scappano via sin dalla palla a due, sfruttando le palle perse prodotte da un’eccessiva fretta in attacco e una difesa troppo passiva.

Nel secondo quarto, la storia si ripete e i ragazzi di coach Marchettini volano al riposo sul +19.  All’ intervallo, il coach carica la squadra, che inizia a difendere forte e riesce a limitare le iniziative di Micalich e compagni. Il divario però rimane invariato, nonostante una maggior concretezza in attacco.

Nel quarto periodo, la 3S sembra un’altra squadra rispetto a quella scesa in campo nei primi due quarti: difesa e contropiede producono un break di 11-0 che riapre la gara. In completa trance agonistica, i biancoverdi accorciano fino al -5, poi Udine riesce a trovare canestri pesanti e a finire sul +16 grazie ad un glaciale 10/11 ai tiri liberi.

APU UDINE – 3S CORDENONS 76-60

APU: Bonello 1, Micalich F. 4, Beorchia NE, Pittioni 2, Parci, Roseano 15, Gattolini 4, Venturi 11, Serino 7, Moroni, Carnielli, Micalich E. 32.  Coach Marchettini

3S: Bortolus 4, Pizzinato, Molent, Valese 2, Turrin 2, Brusadin 2, Nicolao 2, Minetto 9, Ndompetelo 15, Della Toffola 16, Lomele 5, Dal Maso 2.  Coach Palermo

 

 

L’avversario della seconda giornata era la Libertas Trieste, composta da giocatori nati nel ’05, guidata da coach Mravic. La 3S non si fa sorprendere e impone subito la difesa intensa che dovrà essere il nostro punto di forza nell’arco della stagione. Grazie al contropiede, l’Economy Rent produce un parziale di 34-8 che indirizza già la gara.

I biancoverdi sfruttano bene il vantaggio fisico e nonostante qualche distrazione di troppo, va al riposo sul 55-15. Nel terzo quarto, gli ospiti riescono a eludere più efficacemente la nostra difesa, infatti il parziale sarà di 17-14. L’ultimo periodo è una formalità per Ndompetelo e compagni, che allungano il divario fino al 108-39 dell’ultima sirena.

La prossima gara vedrà l’Economy Rent ospite in quel di Codroipo, sabato 19 ore 16:00.

3S CORDENONS – LIBERTAS TRIESTE  108-39

3S: Bortolus 4, Pizzinato 12, Molent 2, Valese 4, Moroldo, Brusadin 5, Nicolao 8, Minetto 19, Ndompetelo 23, Della Toffola 14, Lomele 13, Dal Maso 2.  Coach Palermo

LIBERTAS: Padovani 2, Icardi 2, Castaldo 14, Creci 2, Vuletic, Dalibert 3, Gallicola, Ciani 4, Millo, Pipendem 2, Desogbo 6, Gazzin 4.  Coach Mravic

 

Cappe

Mandiamo in archivio una stagione lunga e impegnativa, con risultati inattesi sia di squadra che individuali. Dalla C Silver sino agli Esordienti, passando per tutte le compagini del settore giovanile, siamo felici e sorpresi dei progressi e della passione, a tratti contagiosa, con cui i ragazzi hanno affrontato l’annata.

Calato il sipario 2017/18, siamo agli albori di una nuova avventura, targata 2018/19, che ci vedrà affrontare tutti i campionati giovanili e due senior, e andando nel dettaglio, la programmazione delle squadre sarà cosi composta.

Annata 2007 – ESORDIENTI – Coach Marco Rinieri e Matteo Basaldella.

Annata 2006 – UNDER 13 Elite – Coach Luca Pupulin

Annata 2005 – UUNDER 14 – Coach Domenico Fantin

Annata 2004 – UNDER 15 Eccellenza – Coach Roberto Palermo

Annata 2003 – UNDER 16 Eccellenza – Coach Matteo Celotto e Luca Pupulin

Anndata 2002/2001 – UNDER 18 – Coach Matteo Celotto e Paolo Pontani

Annate 2000/1999 – UNDER 20 – Coach Andrea Beretta

Promozione – Coach Paolo Pontani

C Silver – Coach Andrea Beretta e Andrea Santarossa

Per quanto riguarda gli aspetti organizzativi, Fabio Boccalon proseguirà nel ruolo di Dirigente Responsabile, e Matteo Celotto in quello tecnico del Settore Giovanile. Il Prof. Andrea Santarossa, come nella passata stagione, sarà il responsabile della preparazione fisica per tutti i gruppi giovanili e senior della società.

La società rende noto, che a malincuore, è stata presa la decisione di non partecipare al campionato Under 18 Eccellenza, che da questa stagione torna ad essere a carattere nazionale sin dalla prima fase. Un’attenta e oculata valutazione rispetto ai criteri organizzativi di tale campionato, ha fatto propendere verso la decisione di optare per l’alternativa regionale.

Dirigenti, consiglio direttivo, presidente e staff tecnico, colgono l’occasione per ringraziare i coach Ivan Nonis e Simone Pizzioli, per quanto fatto nel percorso intrapreso insieme, augurando il meglio per le nuove avventure, e consapevoli che questo è solo un arrivederci.

A tutti i nostri atleti, alle loro famiglie e ai nostri allenatori, auguriamo una buona estate, rigenerante, in vista di una nuova e coinvolgente stagione.

Si avvisano gli atleti e le famiglie degli stessi, che nelle seguenti giornate, la società illustrerà i programmi tecnici ed organizzativi per la stagione 2018/2019.

Mercoledì 4 luglio – Palazzetto dello Sport, sala riunioni

Ore 20.15 – Annata 2007;

Ore 20.30 – Annata 2006;

Ore 20.45 – Annata 2004;

Giovedì 5 luglio – Palazzetto dello Sport, sala riunioni

Ore 20.15 – Annata 2005

Ore 20.30 – Annata 2003

Ore 20.45 – Annate 2002, 2001, 2000, 1999

Prima partita di ritorno, stesso risultato.

Fin dalla palla a due Cordenons domina sugli avversari grazie ad un’aggressiva difesa trasformata in palle recuperate e contropiedi. Il primo periodo finisce 24-7.

Il secondo quarto continua come finisce il precedente, ma verso la fine dei secondi 10′ i bianco – verdi alzano i piedi dall’acceleratore e permettono ai padroni di casa di pareggiare il punteggio del parziale (18-18). Si va negli spogliatoi sul 42-25.

All’inizio del terzo periodo la 3S ricomincia a difendere ed a limitare gli avversari che segnano 15 punti nei secondi 20′; il terzo periodo finisce sul 57-32, mentre al 40′ il tabellone recita 74-40.

Il prossimo impegno per i ragazzi targati Bot nel campionato u15 è fissato per sabato 21 aprile alle 16 alle medie di Cordenons contro Lignano.

BRUGNERA – BOT UNIPERSONALE 40-74 (7-24, 25-42, 32-57)

BRUGNERA: Bragu 2, Zandonà, Prizzon 4, Presotto 4, De Nicola 12, Consonni 3, Bolzon, Kafazi R. 2, Carniello 9, Kafazi B., Della Libera 4. All. Pedron, Ass. Marin

BOT UNIPERSONALE: Bortolus 12, Moroldo 2, Brusadin 8 (6 rebs), Molent 2, Turrin 6 (9 rebs), Valese 9, Baccin 2, Nicolao 4, Dal Maso 9, Della Toffola 14 (21 rebs), Scola 6 (6 rebs). All. Brusadin, Ass. Fantin

Arbitri: Antoniolli

Andrea Brusadin