Azzurra Trieste – Economy Rent Cordenons  90-55 (18-19; 31-15; 23-9; 18-12)

Azzurra TS

Arnesano 3, Barchiesi 13, Bisiani 4, Boglich 3, Crocenzi 13, Desinan 2, Finatti 12, Furlan 12, Lucchesi 7, Poboni 18, Valenti 3.

All.: Perna

Ass.:Serschen

Economy Rent

Rinieri 4, Bravin 4, De Ros 3, Colombo 2, Casara 5, Finardi 4, Corazza 2, De Cesco, Tonussi 8, Palena 14, Basso 3, Da Pieve 6.

All.: Celotto

Ass.: Pizzioli

Prima giornata di ritorno nel campionato Under 15 Eccellenza, con la formazione Economy Rent impegnata nel fortino della capolista; e imbattuta da oltre due stagioni, Azzurra Trieste.

Trovare le parole per commentare i postumi di una Pearl Harbor bianco-verde non è facile. Per quanto i meriti di Azzurra siano assolutamente oggettivi e insindacabili, con una dimostrazione di forza del team

#23 Efrem Basso

allenato da Perna che va anche oltre il solo risultato finale. Non è il 90-55 finale a destare qualche preoccupazione in casa 3S, quanto le modalità con cui questo sia maturato. Perché se nei primi 15’ i biaco-verdi sono riusciti a giocare (addirittura +1 a fine primo quarto), allo sbocciare delle prime difficoltà l’Economy Rent si è sciolta come neve al sole, con le iniziative individuali a prevalere sugli obiettivi di squadra. Il break di 54-24 scavato dai giuliani nei due quarti centrali racconta meglio di ogni altra immagine dell’uragano che si è abbattuto sui ragazzi del presidente Tosoni, incapaci di arginare gli avversari in questo frangente di gioco.

La sconfitta, per quanto pesante non va comunque a scalfire un 2016 ricco successi e gratificazioni per il gruppo 2002, che ritornerà sul campo dal 28 al 30 dicembre per il torneo Internazionale di Casarsa e sarà nuovamente di scena nel campionato Under 15 domenica 15 gennaio, ospitando l’APU Udine.

Salesiani Don Bosco TS – Economy Rent Cordenons (15-17, 16-25, 19-21, 10-22) 60-85

Salesiani Don Bosco TS

Nisic, Lokar, Scorcia 4, Comar 2, Giachin, Venier, Marini Tofful 9, Longo 7, Genzo 9, Butti 17, Polo 11, Pernich 1.

All. Pistrin

Ass. Bazzarini

Economy Rent

Rinieri, Bravin 11, Colombo 3, Casara 13, Finardi 9, Paludet, Corazza 4, Bot , Tonussi 2, Palena 27, Basso 9, Da Pieve 7.

All. Celotto

Ass. Pizzioli

Arbitri: Schiano Di Zenise / Stebez

Quando l’anagrafe non conta, ma sono ben altri i valori da prendere in considerazione, come le abilità e le capacità, la volontà, il cuore.

Il team Under 15 targato Economy Rent rientra da Trieste (speriamo) con una lezione ben impartita dai nostri avversari di turno, il gruppo 2003 costruito in concertazione tra Don Bosco e Basket Trieste.

I ragazzi di coach Pistrin non avranno incamerato i due punti, ma sono risultati i vincitori morali dell’incontro (complimenti ancora!!!), dominando emotivamente la partita per 25’, costringendo Bravin e compagni ad una pallacanestro ricca di errori offensivi (18 perse nel primo tempo) e spesso troppo soft nella metà campo difensiva.

L’inizio della partita è caratterizzato dalla difficoltà di entrambe le squadre a trovare la via del canestro. Una volta sbloccatesi giocano però in equilibrio sino al minuto diciannove, quando tre guizzi difensivi e un concreto Basso muovono il tabellone in favore dei bianco-verdi (28-42 a venti secondi dall’intervallo).

#21 Domenico Palena

Qui, la caparbietà dei triestini permette al Don Bosco di trovare un canestro su tiro libero, rubare palla e segnare allo scadere, invertendo nuovamente il trend dell’incontro.

Al rientro in campo, il risultato continua ad oscillare sino a metà quarto, quando Casara, Bravin e Palena (10 rimbalzi, 7 rubate ma anche 7 perse) contribuiscono a dare una prima spallata al match con il Don Bosco che alza bandiera bianca a 7’ dalla fine, quando esaurisce definitivamente la benzina e i nostri chiudono il parziale sul 22-10.

Termina qui il girone di andata del campionato Under 15 Eccellenza, con l’Economy Rent impegnata nuovamente in terra giuliana domenica 18 dicembre, nel lunch match delle 12:00 in casa della capolista Azzurra Trieste.

 


                        

Torre Basket – Economy Rent Cordenons 53 – 62 (13-16, 14-20, 15-16, 11-10)

Torre: Moschetta 4, Tonon 17, Barzan, Bonino 3, Deiuri 2, Biban 3, Burello,  Bigaran 6, Viol 12, Zussino 6, Braccini.

All. Spangaro

Assistente. Caverzan

Economy Rent Cordenons:  Rinieri, Bravin 2, Colombo 3, Casara 7, Finardi 4, Paludet 2, Corazza 9, Bot, Tonussi 4, Palena 21, Basso, Da Pieve 10.

All. Celotto

Assistente. Pizzioli

Arbitri: Sellan / Angeli

Sesta e penultima giornata del girone d’andata per il campionato Under 15 Eccellenza con i colori bianco-verdi vittoriosi nel derby col Torre Basket di coach Spangaro.

#23 Efrem Basso

Il match vive di grande equilibrio nei primi dieci minuti, con Rinieri e compagni che hanno il pregio però di convertire numerosi errori al tiro in seconde opportunità. Il primo vero break si registra nel secondo parziale, quando Casara, Corazza e Paludet trasformano in canestri la buona applicazione difensiva di tutta la squadra, spingendo l’Economy Rent al +9 dell’intervallo (27-36). Purtroppo come accaduto in altre occasioni, la pausa all’intervallo lungo si trasforma in una trappola, con Torre brava a rientrare in campo con il piglio giusto a differenza dei nostri ragazzi, intorpiditi e inermi di fronte alla reazione locale. Il tutto si tramuta in un 9-0 di contro-break che riporta la gara in parità, in appena 3’ di gioco. Qui i ragazzi del presidente Tosoni sono bravi a non disunirsi e sospinti da Palena, Da Pieve e Corazza chiudono un parziale di 6-16 che vale di fatto la partita, stante un ultimo quarto a basso ritmo e in sostanziale equilibrio.

L’ultimo match del girone d’andata attende l’Economy Rent sul parquet di Via Locchi, domenica 11 dicembre, con palla a due alle 11:30.

Economy Rent – Basket Trieste (17-20; 20-18; 18-17; 17-22) 72-77

Economy Rent

Rinieri 4, Bravin 10, De Ros 4, Colombo, Casara 8, Finardi 15, Corazza, Bot, Tonussi 12, Palena 12, Basso 3, Da Pieve 4.

Allenatore: Matteo Celotto

Assistente: Simone Pizzioli

Basket Trieste

Trevisan, Pergreffi 14, Munich 2, Guelli 2, Dudine 18, Andreasi 5, Sabadin, Prato, Serra 17, Blasi 11, Giustina 4, De Ponte.

Allenatore: Alessandro De Pol

Arbitri: Meneguzzi – Sellan

Occasione sciupata per i 2002 Economy Rent, che si vedono sfuggire il treno Basket Trieste al termine di una gara equilibrata e ben giocata da entrambe le formazioni.

Il team allenato dalla leggenda Sandro De Pol parte bene, con 5 punti in fila di Serra, prima che due triple di Finardi e un  canestro di Tonussi costringano la panchina ospite al time-out.

Le due formazioni si affrontano a viso aperto, con filosofie di gioco molto simili, la partita è cosi caratterizzata da piccoli break nel punteggio sia a favore di una che dell’altra squadra.

u15Dopo 20’ di puro equilibrio (37-38 all’intervallo) il Basket Trieste prova a spaccare la partita, trascinata da Blasi, e in 2’ si porta a +9 (37-46).

Basso prova a scuotere i compagni con un tiro pesante, innescando una rimonta che si concretizza nel finale di periodo (55 pari entrando nell’ultimo quarto).

L’inerzia sembra essere totalmente in mano ai bianco-verdi, bravi a spingersi con 6 minuti da giocare sul 67-60.

A spegnere l’incendio ci pensano però Dudine e Serra (autentico MVP dell’incontro) che con le loro iniziative portano meritatamente il referto rosa verso Trieste.

Per i ragazzi Economy Rent resta il rammarico di aver gettato alle ortiche una gara molto equilibrata, nella quale hanno avuto il merito di essere in vantaggio con la bandiera a scacchi a pochi metri dal naso, mancando però lo sprint finale.

Settimana di riposo, prima di scendere nuovamente in campo mercoledì 7 dicembre, nel derby provinciale con il Torre Basket di coach Spangaro, valevole per la sesta giornata di andata, con palla a due ore 19:00.

 

ASD POL. CASARSA – ECONOMY RENT 68-69 (12-17; 13-16; 18-18; 25-18)

ASD POL. CASARSA

Trivalic, Miorin 13, Berlese 6, Basso 2, Scodeller 2, Liva, Vegnaduzzo 9, Fasan, Galassi, Castellarin 11, Moro 17, Centis 8.

All.re: Matteo Silvani

Assistente: Manuel Pennazzato

ECONOMY RENT

Rinieri 5, Bravin 12, De Ros 6, Colombo 5, Casara 4, Finardi 21, Paludet, Corazza 5, Tonussi, Palena 4, Da Pieve 3.

All.re: Matteo Celotto

Assistente: Simone Pizzioli

Arbitri: Montcuollo / Nardi

Quarta giornata del campionato Under 15 Eccellenza ricca di pathos ed emozioni, con l’Economy Rent vittoriosa sul parquet di Casarsa solamente all’ultimo respiro.

Con una gara condotta nel punteggio dal primo all’ultimo minuto, Da Pieve e soci hanno rischiato di sciupare tutto negli ultimi 70”, cadendo in uno dei più classici errori di gioventù.

L’inizio gara sorride ai colori bianco-verdi, che trovano con maggior continuità la via del canestro, e imprimono da subito un ritmo di gioco molto elevato, con i locali che stentano a carburare (3-8 dopo 4’). Sono Vegnaduzzo e Castellarin a caricarsi i compagni sulle spalle e consentire ai bianco-rossi di riavvicinarsi nel punteggio, prima che Palena mettesse la firma per il 12-17 di fine quarto.

Il ritmo si alza ulteriormente nei secondi 10’, e grazie ai tiri pesanti di Rinieri, Finardi e Bravin si materializza il massimo vantaggio nella gara (16-33), ma i ragazzi di coach Silvani reagiscono rabbiosamente, dominando pitturato e tabelloni (vedremo anche un’azione con ben 5 rimbalzi consecutivi) andando così al riposo sul (25-33).

Il match riprende con i locali ancora padroni della scena e grazie un break di 9-3 in 3’, riaprono definitivamente il match. Nella seconda parte della frazione, i ragazzi Economy Rent sono bravi a reggere l’onda d’urto casarsese, mantenendo inalterato il distacco alla penultima sirena.

Negli ultimi 10 minuti l’equilibrio in campo e il tira e molla sul tabellone proseguono sino ai canestri finali di Bravin e Colombo che sembrano poter chiudere la partita (69-57 a 1’10” dal termine). Casarsa è brava a crederci, i ragazzi 3S probabilmente sicuri di aver già la vittoria in tasca si bloccano. Ne scaturisce un finale thrilling, (11-0 di parziale in un minuto per i nostri avversari), con i nostri ragazzi bravi a chiudere la via del canestro nell’ultimo possesso locale e festeggiare così la prima (sudatissima) vittoria stagionale.

Prossimo impegno tra le mura amiche di via Avellaneda, quando domenica 27/11 ospiteremo il Basket Trieste, palla a due ore 11:00.

APU Udine – Economy Rent 74-61 (19-14; 22-11; 17-19; 16-17)
APU Udine
Zoratto 2, Gon 15, Enazzi, Montanari 12, Bovino 4, Agostini 6, Pighin 2, Longhitano, Furlanis 14, Di Giovanni 10, Azzano 6, Favero 3.
Allenatore: Milani
Assistente: Rosso
Economy Rent
Rinieri, Bravin 8, De Ros, Colombo 6, Casara 10, Finardi 4, Paludet 1, Corazza 8, Tonussi 2, Palena 15, Basso 2, Da Pieve 5.
Allenatore: Celotto
Assistente: Pizzioli
Arbitri: Parisi/Di Lenardo
Trasferta amara per l’Economy Rent, che non riesce a violare il parquet del Marangoni nella seconda giornata del campionato Under 15 Eccellenza. Per Bravin e compagni è stato fatale un terrificante break di 33-11 a cavallo tra metà primo quarto e la sirena dell’intervallo, durante il quale i bianco-verdi sono sembrati quasi inermi di fronte ad una squadra, che ha dimostrato ad oggi, di essere decisamente più forte rispetto ai nostri ragazzi.
L’inizio gara sorride però agli ospiti, che alternano buone giocate sia contro difesa schierata che in campo aperto, con Corazza e Casara che spingono i cordenonesi sul +6 (8-14). La reazione udinese è veemente, ed il gap viene prima colmato e poi invertito con giocate di grande energia. Canestri da secondi tiri in attacco e anticipi secchi in difesa permettono ai ragazzi di Milani di dilatare il punteggio fino al +16 dell’intervallo lungo (41-25).
La musica cambia di poco sia nel terzo che nel quarto parziale, con i ragazzi 3S tenaci a gettare in campo caparbietà e abnegazione che permetteranno di ridurre lo scarto, ma non di rientrare pienamente in partita, anche perché Udine è bravissima a controbattere ogni tentativo di rimonta, continuando a giocare su standard di eccellenza cestistica.
In una giornata di oggettive difficoltà, come il dominio APU a rimbalzo (52 a 30), lo ZERO alla voce canestri da 3 punti, e l’intensità nelle giocate avversarie, la truppa Economy Rent torna a casa con più di qualche spunto su cui porre l’accento nelle prossime settimane di allenamento.

Prossimo appuntamento nuovamente on the road, domenica 20 novembre, ore 11:30, Casarsa.