ASD Torre Basket – Economy Rent Cordenons 57-71 (8-18; 15-18; 19-22; 15-13)

Torre Basket

Marzano 15, Piccinin 5, Reale 4, Miglioranza, Antoniolli 2, Beatrizzotti 2, Bobbo 9, Parpinelli 1, Deiuri 9, Calvi 3, D’Odorico 2, Perissinotto 5.
All.re: Diego Colombis
Ass: Enrico Caverzan

Economy Rent

Scaramuzza 17, Bravin 10, Casara 14, Finardi 7, Paludet 4, Gattolini, Corazza 1, Furgato, De Cesco, Tonussi, Palena 16.
All.re: Matteo Celotto

Arbitro: Laura Gobbo

Inizia col piglio giusto il girone di ritorno Under 16 dell’Economy Rent, impegnata sul campo di una mai doma Torre Basket. Corazza e soci giocano una partita molto intraprendente, dilatando il distacco quarto dopo quarto, cedendo ai bianco-blu solamente l’ultima frazione.

#17 Angelo De Cesco

L’aggressività difensiva consente ai ragazzi Economy Rent di trovare buone soluzioni in campo aperto e dopo qualche pasticcio di troppo a difesa schierata sono Palena e Paludet a consentire il primo allungo sui padroni di casa, con i primi 10’ chiusi avanti in doppia cifra (8-18).

Nel secondo parziale cambiano i protagonisti ma non la sostanza, con Finardi e Casara bravi a farsi trovare nei tempi e negli spazi giusti, gratificando al meglio quanto di buono costruito dalla squadra, che entra negli spogliatoi con un tesoretto di 13 lunghezze di vantaggio (23-36).

La terza frazione risulta probabilmente la più bella e scoppiettante dell’intero match, con gli attacchi che prendono il sopravvento sulle difese. Per Torre si accende Marzano, tre bombe in fila (e 12 punti nel quarto) con cui prova a riaprire la partita, l’Economy Rent risponde con 22 punti e 6 giocatori a bersaglio, affacciandosi cosi agli ultimi dieci giri di lancette con un più che rassicurante 42-58.

Torre ha il pregio di non mollare mai, costringendo così i ragazzi del presidente Tosoni a restare sul pezzo fino alla sirena.

Si torna sul parquet sabato 4 febbraio, palla a due ore 17:30 contro la Cenerentola del campionato Rorai Basket.

ASD Tarcento Basket – Economy Rent Cordenons 38 – 93 (15-18; 14-22; 2-29; 7-24)

ASD Tarcento Basket

Serci 2, Armano 4, Seravalli 1, Clemente 7, Masciarelli, Giordano, De Lucia 4, Cenere 18, Rigo, Zivkovic.

All.re: Di Doi

Ass: Bettarini

Economy Rent

Rinieri 1, Bravin 14, Casara 18, Paludet 3, Gattolini 2, Corazza 2, De Cesco, Martin 3, Bot 8, Tonussi 3, Palena 24, Da Pieve 15.

All.re: Celotto

Arbitro: Cotugno

#2 Tommaso Rinieri

2017 inaugurato col botto dall’Economy Rent nel campionato Under 16 Regionale, grazie alla vittoria nella penultima giornata del girone d’andata sul campo del Tarcento Basket. I bianco-verdi del presidente Tosoni mettono così in cassaforte il primato in vista del girone di ritorno, che riprenderà venerdì 27 nella gara esterna a Torre.

Il match tarcentino è rimasto in equilibrio per i primi due quarti, con i locali bravi a incunearsi nella pigra difesa cordenonese, punendola puntualmente al ferro (15-18 al termine del primo quarto). Registrato
l’aspetto difensivo dopo l’intervallo (29-40 alla pausa lunga), Rinieri e compagni hanno azzannato la partita nella terza frazione, con un perentorio 29 a 2 di parziale, frutto di soluzioni rapide e 4 tiri pesanti quasi in serie. Note di merito per tutti, soprattutto per l’atteggiamento mostrato nell’arco dei quattro quarti di gioco, andato in crescendo col passare dei minuti. Prove balistiche eccellenti per Palena, Da Pieve, Casara e Bravin, tutti e quattro in doppia cifra con buone percentuali dal campo.

Economy Rent – Libertas Fiume Veneto 83-72 (33-16; 20-18; 20-12; 10-26)

Economy Rent

Rinieri 2, Scaramuzza 23, Casara 5, Finardi 11, Paludet 4, Gattolini 2, Corazza 4, Furgato 3, Bot 3, Tonussi 6, Palena 10, Da Pieve 10.

All.: Celotto

Libertas Fiume Veneto

Sala, Zorzini, Perissinot 9, Mattiuz 2, Trevisan 7, Fantuz 6, Fort 18, Spagnol 9, Tomai 21.

All.: Gallini

Arbitro: Palena

L’Economy Rent si congeda dal 2016 regalandosi una vittoria che vale il primato solitario nel campionato Under 16 Regionale. Una prestazione maiuscola per 30’ di gara. durante i quali Corazza e soci hanno avuto il grande merito di comandare il ritmo della partita, chiudendo bene gli spazi nella propria area, dove la Libertas poteva contare su un maggior tonnellaggio, e distribuendo su tutti e 12 i giocatori entrati in campo le responsabilità offensive (4 giocatori in doppia cifra e tutti a referto).

#14 Luca Corazza

I primi due periodi di gioco sono forse tra i migliori della stagione, (33-16 alla prima sirena e 53-34 all’intervallo), senza cali nonostante le ampie rotazioni, e con tutti i ragazzi protagonisti positivi nei minuti giocati. Purtroppo non si può raccontare lo stesso degli ultimi dieci giri di lancette, iniziati su un più che rassicurante 73-46, durante i quali la reazione d’orgoglio dei ragazzi di Bepi Gallini la fa da padrona, con i bianco-blu assoluti dominatori della frazione, con un break di 26-10.

Poter guardare tutti dalla cima della classifica è un ulteriore premio all’impegno e ai sacrifici quotidiani di ragazzi, famiglie e società, che nessuno si sarebbe aspettato alla vigilia di quest’avventura, visto e considerato che la formazione è composta da soli 4 ragazzi classe 2001. Allo stesso tempo non può essere un punto d’arrivo su cui crogiolarsi, visti gli alti e bassi nel rendimento all’interno delle singole gare, che ancora caratterizzano il gruppo.

Il campionato va in vacanza, ma non la voglia e il desiderio di continuare a giocare, visti gli imminenti impegni nel torneo della Befana a cui parteciperanno i 2001 e il torneo di Casarsa riservato invece ai 2002.

Si tornerà sul parquet facendo visita alla cenerentola del campionato, il Tarcento Basket, martedì 10 gennaio, ore 19:20.

Economy Rent Cordenons – Collinare Fagagna (28-2, 15-6, 13-12, 18-6) 74-26

Economy Rent

Rinieri, Scaramuzza 6, Bravin 9, Colombo 6, Finardi 6, Corazza 9, De Cesco 11, Martin 2, Bot 4, Tonussi 4, Palena 6, Da Pieve 11.

All. Celotto

Collinare Fagagna

Pivato 2, Driussi, Mullori 2, Dalla Mule, Lucia, Giacomini 4, Michelutti 2, Codutti 2, Dolso, Comino 3, Spangaro 2, Chiarvesio 7.

All. Bon

Arbitro: Cossutta

Mantiene l’imbattibilità casalinga l’Economy Rent, che nella sesta giornata di andata del campionato Under 16 Regionale ha regolato la Collinare Fagagna con un perentorio 74-26, frutto di un primo tempo estremamente intenso e concreto.

#20 Francesco Tonussi

Rispetto alla prestazione di una settimana prima, Martin e compagni partono col piglio giusto, concedendo appena 2 punti nei primi 10’ di gara, tramutando le molteplici palle recuperate in canestri dal cuore dall’area. Colombo, Tonussi e Corazza danno il là offensivo in questa prima frazione e vengono ben coadiuvati da Finardi e Da Pieve nei secondi dieci minuti di confronto, meno produttivi, ma altrettanto posit
ivi. Ne scaturisce un 43-8 di metà match, che ipoteca di fatto il risultato finale.

Una situazione vissuta in altre occasioni, con la partita di fatto in ghiacciaia, e il tranello quindi di essere appagati dal risultato, con la conseguenza di smettere di giocare appollaiata dietro l’angolo. I ragazzi mostrano però un passetto in avanti sotto il profilo della maturità, e senza cali eclatanti restano concentrati sulla partita sino alla sirena finale, che ci regala il primato in coabitazione col Torre Basket.

Ultimo impegno prima della sosta natalizia ci vedrà nuovamente impegnati tra le mura amiche, con gli amici della Libertas Fiume Veneto di coach Gallini a farci visita. Palla a due sabato 17 dicembre ore 17.30 Scuole Medie.

ASD Basket Maniago – Economy Rent Cordenons (10-12; 17-16; 16-14; 15-12) 58-54

ASD Basket Maniago

Corona 9, Manarin 4, Da Prat ne, Pauletta 10, Ciriani 5, Kjzmanovic, Verocai ne, Degan 8, De Stefano, Ezzalzouli 6,  Del Mistro 15, Siega Battel ne.

All.: Petrovic

Ass.: Barzan

Economy Rent

Rinieri, Scaramuzza 9, Colombo 2, Casara 20, Finardi 5, Gattolini, Corazza 5, Furgato 3, Martin, Tonussi 6, Palena 2, Da Pieve 2.

All.: Celotto

Ass.: Pizzioli

Arbitro: Francesco Cossutta

Trasferta pedemontana dal gusto amaro per l’Economy Rent, che assapora la sconfitta per la prima volta in stagione nel campionato Under 16 Regionale. Troppo scialba e svogliata per potersi imporre contro i coltellai, in un match d’alta classifica.

casara
#9 Pietro Casara

L’inizio soft e sonnacchioso viene scosso da due centri dalla lunga distanza di Casara e Furgato, che provano a smuovere l’apatia cordenonese di un  primo quarto in chiaro-scuro, chiusosi sul 10-12 dai due attacchi più prolifici del campionato (sigh!!!).

L’equilibrio resterà la costante anche nel resto della partita, con entrambe le formazioni che si ribattono colpo su colpo, senza mai concedere ne produrre break importanti. Dopo il 27-28 di metà gara, ci si affaccia all’ultimo parziale sul 43-42 interno e il finale in volata premia giustamente la squadra di casa, più cinica nel concretizzare le occasioni decisive del match. I bianco-verdi, dal canto loro, oltre a perdere l’occasione di restare primi in solitaria, producono una prestazione di squadra da 4 in pagella, mostrando evidenti passi indietro rispetto alle gare precedenti.

Prossimo impegno, sabato 10  dicembre ore 17:30 Scuole Medie, quando ospiteremo la Collinare Fagagna.

Economy Rent – Azzano Basket (12-13; 14-15; 19-13; 18-8) 64-49

Economy Rent

Rinieri 5, Bartoletti, Scaramuzza 9, Casara 4, Finardi 15, Gattolini, Corazza 2, Furgato 8, De Cesco, Martin 5, Tonussi 4, Da Pieve 6.

All. re: Matteo Celotto

Azzano Basket

Trevisan 9, Bottos 1, Casarotto 8, Bel Fiore 14, Balhodzic 5, Durofil 6, Turchet 4, Innocente 2, Pupulin.

All.re: Paolo Pontani

Arbitro: Olivieri

Quarta giornata di andata nel campionato Under 16 che ha visto i ragazzi del presidente Tosoni affermarsi su una coriacea Azzano Basket col risultato finale di 64-49.

Ma sono i bianco-blu di Pontani a fare la gara per più di venti minuti, gestendo i ritmi a proprio piacimento, senza permettere a Scaramuzza e soci di correre in contropiede.

u16In questo frangente l’Economy Rent ringrazia Furgato, pronto a colpire sugli scarichi e bravo a tenere a contatto i suoi nei primi due quarti (12-13 alla prima sirena e 26-28 all’intervallo lungo).

Alla ripresa del match i ragazzi 3S cambiano marcia, alzando l’intensità difensiva a tutto campo e trovando recuperi e soluzioni comode, con capitan Martin protagonista con 5 punti filati che uniti ad un canestro in acrobazia di Da Pieve valgono 4 lunghezze di vantaggio a 10’ dal termine (45-41).

Il periodo finale è appannaggio dei padroni di casa che sembrano averne semplicemente di più, Rinieri si erge a protagonista difensivo, innescando i canestri di Finardi e Scaramuzza che chiudono definitivamente il match.

Trasferta insidiosa nel prossimo turno, con i ragazzi Economy Rent impegnati sabato 3 dicembre, on the road a Maniago, palla a due ore 15:30.

ECONOMY RENT – HUMUS SACILE (19-9; 17-26; 21-21; 16-10)

ECONOMY RENT

De Cesco, Rinieri 4, Scaramuzza 20, Bravin, Colombo, Casara 7, Gattolini, Corazza 16, Tonussi, Palena 15, Furgato, Bot 7.

All.re: Matteo Celotto

Humus Sacile

Carniel 12, Bazzo, Maguolo, Venturato, Ambrosio 2, Giust, Ragogna, Mariotto 2, Maiorana 12, Gava 11, Citton 18.

All.re: Dotta

Assistente: Colombera

  

Arbitro: Olivieri

Terza vittoria in altrettante gare disputate per l’Under 16 Regionale, che supera in volata un Humus Sacile coriacea e tignosa tra le mura amiche delle Scuole Medie. I bianco-verdi sembrano poter andare via nel punteggio nel primo quarto, chiuso sul 19-9 (con 3 triple consecutive ad aprire il match), ma l’Humus, trascinata da un incontenibile Citton (18 punti totali, 13 già all’intervallo) ritorna prepotentemente in gioco (36-35 alla sirena lunga).

L’emorragia bianco-verde prosegue anche nel terzo parziale, con Tonussi e compagni troppo morbidi in difesa (47 punti concessi nei 20’ centrali di gara) per poter arginare lo strapotere fisico avversario, mentre nella metà campo offensiva Corazza e Bot provano a tenere a galla l’Economy Rent.

Gli ultimi 10’ di gioco rappresentano un piccolo segnale di positività, con i ragazzi che trovano finalmente la via per stringere le maglie difensive, gestendo poi al meglio i cruciali possessi offensivi, strappando così un meritato referto rosa nel concitato finale punto a punto.

Si scenderà nuovamente in campo nella tana delle Medie, sabato 26/11, ore 17:30 contro l’Azzano Basket.

A.S.D. Roraigrande – Economy Rent 70-77 (20-20, 14-23, 17-18, 19-16)
A.S.D. Roraigrande
Bortolin, Tengo, Trevisan, Moro, Jakes 23, Muzzati 9, Dorigo 22, Codognato 10, Driussi, Martinelli 4, Salha.
Allenatore: Merli
Economy Rent
Rinieri 3, Scaramuzza 14, Casara 11, Finardi 13, Paludet 2, Gattolini 2, Cattaneo 3, Martin 4, Bot 8, Tonussi 2, Palena 10, Da Pieve 6.
Allenatore: Celotto
Arbitro: Olivieri
Seconda giornata del campionato Under 16 che ha visto il gruppo Economy Rent raccogliere il secondo referto rosa stagionale, superando a domicilio la formazione allenata da coach Stefano Merli. L’inizio gara vede gli attacchi prevalere sulle difese con la fisicità locale a dominare nei pressi del ferro, e la velocità ospite a colpire in contropiede, ognuno fa di necessità virtù. Ne scaturisce un primo quarto da quaranta punti segnati, equamente suddivisi tra le due squadre (20-20). Il primo vero allungo sulla partita è firmato 3S, più precisamente Samuele Bot (2/2 da 3, 5 REC e 3 RA nella sua partita), che con il suo ingresso in campo porta nuova energia alla causa, oltre a 5 punti filati, che uniti alla prima conclusione pesante di Finardi consentono ai bianco-verdi  di portarsi sul +15. Il palindromo 34-43 con sui si è andati all’intervallo è stato semplicemente il frutto di banalità e disattenzione nella gestione degli ultimi possessi (3 palle perse gratuite e una forzatura).
Il sussulto di Rorai si fa sentire nella ripresa, quando le conclusioni di Jakes e Dorigo spingono i locali sino al -4 in più di un’occasione, ma come nella gara inaugurale con Torre Basket, le alte percentuali da oltre l’arco supportano Martin e compagni, che conquistano la seconda vittoria stagionale, nonostante un approccio rivedibile durante i 40’ di gioco.

Per la terza giornata del campionato Under 16 regionale ospiteremo l’Humus Sacile, sabato 19 novembre, con palla a due ore 15:30 palestra scuole medie.