#42 Rado Filippo

Penultima partita del girone di andata del campionato Under 20 per la B&F Cordenons.

A contendersi il foglio rosa sono la formazione di casa del Portogruaro e i ragazzi della 3S.

Incontro che si decide nei primi due quarti di gioco, con gli ospiti che raggiungono la metà gara in vantaggio di diciannove lunghezze.

I successivi periodi si chiudono in parità, con i cordenonesi che amministrano il vantaggio acquisito e finalmente vanno tutti a referto.

Lunedì 19 dicembre alle scuole medie di Cordenons giocheremo la partita del giro di boa, contro il Balonsesto, terza forza del campionato, dietro alle due cordenonesi.

 

PORTOGRUARO vs B&F 3S CORDENONS  47-66

[10-20] [13-22] [8-7] [16-17]

B&F 3S CORDENONS

Silvestrin 5, Bagatella 4, Randazzo 13, Diana 3, Rinieri 4, Stefani 3, Rado 4, Zanusso 12, Camaj 6, Turchet 12.

Allenatore: Montena

PORTOGRUARO

Faorlin 4, Defendi 13, Bragatto 13, Pasquon 12, Furlanis, Filonzi 1, Gobbo n.e., Massarutto n.e., Sartorello, Follin, Zandonà n.e., Corbetta 4.

Allenatore; Ostan

 

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS – BALONSESTO 57 – 55 (17-13, 12,17, 10-10, 18-15)

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: IUDICA 2, DE MARCO, CORAZZA (K) 9, RIZZO 7, PEZZUTTI 10, BONATO 4, CURTARELLI 2, LO GIUDICE, MEZZAROBBA 7, CAPPELLARO 2, DE NARDO 14, BISSI. ALL. FANTIN

BALONSESO: RUFINI, FALOMO (K) 13, ANASTASIA 4, GERUSSI, PADOVESE 10, DIAMANTE 4, CANTONI 4, CORTE 20. ALL. DEVETAK

ARBITRO SIG. MONTECUOLLO.

Portiamo a casa la partita contro Balonsesto al termine di 40’ molto combattuti ed emozionanti. Gli ospiti si presentano con soli 8 effettivi: nonostante la panchina corta Falomo e compagni riusciranno tuttavia a reggere il campo per 40′ senza palesare problemi di tenuta atletica. L’attacco della squadra di Coach Devetak poggia principalmente sull’ala Corte, capace di andare a bersaglio da ogni posizione, dimostrando una buona mano, tanto che nella prima frazione 9 dei 13 punti arrivano dalle sue conclusioni.

Noi proviamo a scardinare la difesa molto chiusa di Balonsesto con il tiro da 3, ma purtroppo non è serata come testimonia il 3/17 con cui concluderemo la partita. Riusciamo a tenere un minimo vantaggio (4 punti al 10, 17-13) grazie ad un paio di incursioni a testa di Capitan Corazza e di Pezzutti, arrivate a conclusione di 2 contropiedi di altrettante azioni in cui abbiamo avuto la pazienza di muovere la palla e quindi anche la difesa riuscendo così a trovare facili realizzazioni da sotto canestro.

Decidiamo di provare a dare uno scossone alla partita intestardendoci con il tiro dalla lunga e con iniziative personali contro la difesa schierata. L’unico risultato concreto che ne scaturisce è una quantità enorme di tiri forzati che finiscono nelle mani di Corte e del lungo Cantoni. Balonsesto ne approfitta e canestro dopo canestro mette il naso avanti, chiudendo la seconda frazione sul +1 (30-29).

La partita scorre in perfetto equilibrio, con continui sorpassi e controsorpassi: gli ospiti si dimostrano squadra molto organizzata, in attacco muovono la palla con pazienza cercando sempre l’uomo libero per il tiro. Le ampie rotazioni che in altre partite ci avevano consentito di fiaccare la resistenza degli avversari questa volta non danno frutto. Nell’ultima frazione a toglierci le castagne dal fuoco ci pensano prima un positivo De Nardo (tra l’altro autore di uno spettacolare tap-in dopo uno 0/2 ai tiri liberi) e Pezzutti che nell’ultimo giro di lancette ha la mano ferma e realizza 4/4 dalla linea della carità consentendoci di prendere altrettanti punti di vantaggio (57-53) per portare a casa la vittoria.

Prima della pausa natalizia per il settimo e ultimo turno lunedì 19/12 affronteremo, in trasferta, Rorai: palla a due alle 20:00 al Palazzetto di Roraigrande.

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS – PALL. PORTOGRUARO 73 – 59 (17-8, 14-17, 14-15, 28-19).

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: IUDICA 3, DE MARCO, CORAZZA 11, RIZZO 2, PEZZUTTI 17, BONATO, CURTARELLI, MARSELLA, MEZZAROBBA 10, CAPELLARO 9, DE NARDO 20, BISSI 1. ALL. FANTIN

PALL. PORTOGRUARO: FORLIN 16, DEFENDI 17, BRAGATTO 6, FURLANIS 3, FILONZI 10, SARTORELLO, FOLLIN, ZANDONA, CORBETTA 7. ALL. OSTAN

ARBITRO SIG. SACILOTTO

Portiamo a casa un importante e sofferto referto rosa dopo aver sudato le proverbiali sette camicie contro una coriacea Pallacanestro Portogruaro. La squadra di Coach Ostan si è dimostrata un gruppo ben affiatato, che gioca un basket organizzato: offensivamente pratica un “penetra e scarica” molto efficace; da un punto di vista difensivo mette in mostra una difesa a uomo particolarmente aggressiva, alternata ad una zona difesa a zona molto larga che cerca di anticipare le linee di passaggio.

Pronti via ed in pochi minuti raggiungiamo un rotondo +10 (12-2) grazie ad un paio di buone iniziative di Pezzutti e ad una bomba di Capitan Corazza. Da metà quarto, però, la squadra ospite inizia a carburare e trova, grazie al suo gioco offensivo, conclusioni nei pressi del ferro con Forlin e Defendi. Chiudiamo comunque la prima frazione sopra di 9 lunghezze, anche se abbiamo già Corazza e Rizzo con 2 falli. Portogruaro si ripresenta in campo aggredendoci con sempre maggiore intensità e chiudendo la via del canestro; in attacco i giocatori di Coach Ostan trovano sempre più fluidità nel loro gioco e grazie a Filonzi e Corbetta (autori rispettivamente di 6 e 4 punti nei secondi 10’), riducono ulteriormente il gap, mandandoci al riposo con soli 6 punti di vantaggio.

Al rientro dalla pausa lunga subiamo oltre modo la pressione difensiva dei veneti, mentre in difesa per 5’ i giocatori ospiti fanno praticamente quello che vogliono, tanto che al 25’ mettono il naso avanti (35-37) grazie a due tiri liberi di Forlin. A darci la sveglia ci pensano un De Nardo particolarmente concentrato e Corazza: il primo mette a segno 6 punti subendo fallo praticamente ad ogni incursione in area, il secondo ne segna otto, tra cui un tiro da 3 sulla sirena da oltre metà campo che ci consente di andare all’ultima pausa sul +5 (45-40).

Iniziamo gli ultimi 10’ con Corazza che commette quasi subito il 4° fallo. Al suo posto Coach Fantin dà fiducia al ’99 Iudica che gioca minuti importanti dando ordine alla squadra proprio nel momento di maggiore pressione da parte degli ospiti e recuperando, tra l’altro, 3 importanti palloni. I ragazzi di Coach Ostan non mollano di un millimetro e continuano a restarci in scia: per le sorti della partita si dimostra fondamentale l’ingresso in campo di un altro ’99, Cappellaro: “Cappe”, infatti, mette il timbro sulla partita con 9 punti, di cui 7 nella fase centrale del quarto con cui riusciamo a scavare un break di 15 punti (58-43) con cui mettiamo le mani sulla partita. Gli ospiti entrano negli ultimi minuti della partita senza energie, dopo averci reso la vita davvero difficile per 35’.

Ancora una volta nell’economia della partita e del risultato sono risultate fondamentali per noi le rotazioni e, soprattutto, il contributo che tutti i giocatori sono riusciti a portare alla causa.

Da segnalare le prestazioni di De Nardo, autore di 20 punti (6/8 da due punti, 8/11 ai tiri liberi, 8 rimbalzi, 5 p.p., 2 p.r., 7 falli subiti) e soprattutto una gran difesa sui lunghi avversari, e di Cappellaro, 9 punti (3/5 da 2 p., 1/1 da 3) come detto tutti di importanza centrale ai fini del risultato.

Prosegue il campio15355756_413245829065537_3577644295283182421_nnato Under 20 per il gruppo Under 18 eccellenza della 3S Basket Cordenons.

Questa settimana la domenica è giornata di campionato e si gioca in trasferta a Zoppola contro la Polisigma.

La partita è stata combattuta più di quant15390800_413245922398861_2528791433691676775_no non dica il punteggio finale, con gli uomini di coach Cecco che lottano fino all’ultimo minuto dell’ultimo quarto.

Ma la 3S, distribuendo i punti su tutti i giocatori a referto (a parte l’infortunato Rado che finisce fra poco la sua lunga convalescenza) ne ha di più, e amministra il vantaggio conquistato principalmente nel secondo periodo di gioco.

Presente all’incontro anche il fotografo Pandolfo, che ci ha regalato qualche sua immagine.

Prossima trasferta venerdì 16 dicembre a Portogruaro; palla a due alle ore 19.15

POLISIGMA ZOPPOLA vs B&F 3S CORDENONS 42-80 [10-13] [7-22] [10-21] [15-24]

15267508_412847809105339_4794566060933746670_nB&F 3S CORDENONS

Silvestrin 4, Bagatella 12, Damjanovic 10, Caltran 1, Randazzo 11, Rinieri 2, Stefani 17, Rado n.e., Zanusso 4, Piccinin 9, Camaj 2, Turchet 8.

Allenatore: Montena

POLISIGMA ZOPPOLA

Pandolfo 5, Chivilò, Brusin 9, Nicodemo, Granello, Zanette 16, Lanfrit, Pinni 12, De Piccoli.

Allenatore: Cecco 

La quarta partita di campionato nel girone pordenonese dell’under 20 regionale  a noi riserva la trasferta ad Azzano.

La partita è caratterizzata da molteplici fattori esterni; in primis c’è lo scontro fratricida della famiglia Silvestrin, che annovera un fratello per ogni formazione.

In secondo luogo c’è il ritorno in patria di Turchet, che per la prima volta si scontra con i compagni che l’hanno accompagnato nei primi anni di attività.

L’incontro è caratterizzato da continui scambi di fronte, con Azzano che parte forte cercando da subito un allungo sfruttando la velocità in penetrazione dei suoi atleti.

Bisogna attendere l’inizio del secondo quarto per l’aggancio e il sorpasso, grazie alla conoscenza del campo di Turchet che insacca 9 dei 14 punti del parziale.

Il primo tempo si chiude con gli azzanesi in rimonta, con il punteggio di 35 a 27 per gli ospiti.

Nella ripresa c’è l’ennesimo cambio di fronte con i ragazzi di coach Mauro che si riportano al comando e chiudono il quarto con due punti di vantaggio.

Nell’ultimo periodo riprende lo show di Stefani che continua a segnare da tre punti, garantendo ai ragazzi 3S di riprendere il controllo dell’incontro che si chiuderà sul punteggio di 71 a 76.

Si ritorna in campo domenica 4 dicembre, alle ore 19.30 a Zoppola.

u18e_21

# 21 Silvestrin Alessandro

AZZANO BASKET vs B&F 3S CORDENONS 71-76 [16-15] [11-20] [27-17] [17-24]

B&F 3S CORDENONS

Muzzin, Silvestrin 3, Bagatella 3, Damjanovic 13, Randazzo 2, Rinieri 2, Stefani 23, Rado n.e., Piccinin, Camaj 2, Turchet 17

Allenatore: Montena

Turchet (8/14 da 2, 11 rimbalzi)

Stefani (4/7 da 2, 4/6 da 3)

 

AZZANO BASKET

Zambon A. 18, Cola n.e., Zilli n.e., Zuccato 4, Toscano 10, Mack 13, Lovisa 7, Ragogna n.e., Biasotto 2, Silvestrin, Antoniolli n.e., Zambon M. 17.

Allenatore: Mauro

AZZANO BASKET – ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: 38-60 (13-14, 8-14, 9-13, 8-19).

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: IUDICA 3, DE MARCO 4, CORAZZA 12, RIZZO 5, PEZZUTTI 10, LO GIUDICE, CURTARELLI, MARSELLA, MEZZAROBBA 9, CAPPELLARO, DE NARDO 17.

ARBITRO: SIG. ZUCCOLO

Torniamo dalla trasferta di Azzano Decimo con il referto rosa: la vittoria, tuttavia, non è stata così scontata come può sembrare dal punteggio finale. I padroni di casa, infatti, ci sono rimasti in scia praticamente fino a metà dell’ultimo quarto, riuscendo sempre a contenere ogni nostro tentativo di fuga. I ragazzi di Coach Mauro hanno messo in campo una difesa aggressiva, che chiudeva bene l’area: questo ci ha costretto in più di qualche occasione a concludere con tiri contestati nel pitturato oppure a forzare conclusioni da oltre l’arco allo scadere dei 24”. A complicare le cose, ci abbiamo messo anche noi del nostro: siamo scesi in campo con una concentrazione simile alle luci di Natale, ad intermittenza. Abbiamo infatti alternato buone difese a facili 1vs1, soprattutto alle guardie, mentre in attacco ci siamo intestarditi in più di qualche tentativo di penetrazione 1vs5 che ha portato in dote diverse palle perse (alla fine se ne contano ben 29 a fronte di 18 recuperi).

Per riuscire a scavare il break decisivo nell’ultimo quarto si sono dimostrate decisive le rotazioni, che ci hanno permesso di arrivare più lucidi dei padroni di casa nei 10’ finali, quando siamo riusciti a rubare diversi palloni che abbiamo convertito in facili canestri in contropiede, mettendo così in ghiacciaia il risultato.

Terzo turno nel campionato Under 20 sponda B&F, con l’Aviano Basket che arriva alla palestra di Cordenons a ranghi ridotti.

Sono solo otto i giocatori a disposizione di coach Palermo, che mettono tutta la loro passione sul campo, ma non riescono a contrastare i ragazzi di casa.

Il prossimo appuntamento è fissato per giovedì 1 dicembre, alle ore 19.15 sul campo dell’Azzano Basket.

u18e_45

# 45 Piccinin Fabio

B&F 3S CORDENONS – AVIANO    93/33

[20-4] [21-16] [29-5] [23-8]

B&F 3S CORDENONS

Erla 2, Silvestrin 8, Bagatella 10, Damjanovic 10, Pivetta 12, Randazzo 15, Diana 11, Rinieri 6, Zanusso 9, Piccinin 4, Camaj 6, Turchet.

Allenatore: Montena

AVIANO BASKET

Nardi 6, Veronese 7, Faggianato 9, Cossutta, Truccolo, Gabelli 6, Crestan 5, Buonandi.

Allenatore: Palermo

AVIANO BASKET – ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS 46 – 89 (13-17, 8-21, 12-25, 13-26)

AVIANO BASKET: NARDI 2, SEVERINO 13, VERONESE 10, FAGGIANATO 10, COSSUTTA, TRUCCOLO 2, GABELLI, CRESTAN 8, BUONANDI 1. ALL. PALERMO.

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: MASTROPIETRO, DE MARCO 10, CORAZZA 12, RIZZO 5, PEZZUTTI 12, LO GIUDICE 8, CURTARELLI 1, BOCCALON 12, MEZZAROBBA 10, CAPPELLARO 2, DE NARDO 11, MARSELLA 6. ALL. FANTIN
ARBITRO: SIG. ALLEGRETTO

Lunedì 14 abbiamo giocato la seconda partita del campionato Under20 provinciale: per l’occasione abbiamo fatto visita all’Aviano Basket allenato da Coach Palermo che è costretto a schierare solo 9 giocatori ed ha Severino, il giocatore più forte, in precarie condizioni fisiche.Abbiamo iniziato con il freno a mano tirato e, soprattutto, con poca per non dire nulla voglia di difendere subendo in diverse occasioni canestro in penetrazione a difesa schierata. Risultato: al termine dei primi 10’ i padroni di casa sono ancora a contatto. Coach Fantin durante la mini-pausa suona la sveglia e, al rientro in campo, siamo un po’ più reattivi: la difesa inizia a funzionare un po’ meglio (concediamo ad Aviano 8 punti in 10’), mentre in attacco cominciamo a sfruttare meglio i varchi concessi dalla squadra di Coach Palermo. Arriviamo così alla pausa lunga con un vantaggio rassicurante di 17 punti (38-21).
Tuttavia siamo bravi a non accontentarci e nel terzo quarto, grazie anche al positivo apporto dei ’99 De Marco e Boccalon, dilatiamo ulteriormente il margine.
Coach Fantin sfrutta al meglio gli ultimi 15’ ruotando molto i giocatori, soprattutto concedendo ampio spazio ai ’99 ed al ’00 Lo Giudice per maturare esperienza nel campionato in vista delle prossime partite.

Esordio casalingo vincente per l’Under 20 B&F della 3S Cordenons e primi due punti in classifica nel girone pordenonese.

Avversari di turno erano i cugini del Roraigrande, guidati da coach Freschi.

La partita vede da subito protagonista Turchet che nel primo quarto segna con il 100% da due, da tre e anche ai tiri liberi, e chiude il periodo con un bottino di 9 dei 15 punti realizzati dalla squadra.

Fra le fila pordenonesi non sono da meno i mattatori del Rorai, Freschi e Bomben, che realizzano con altrettanta efficacia la quasi totalità dei punti della propria squadra.

Il secondo periodo rimane in equilibrio e si chiude con un solo canestro che divide le due formazioni.

La ripresa vede il primo allungo dei cordenonesi che, sfruttando le più ampie rotazioni, prendono un discreto margine di vantaggio chiudendo il periodo avanti di dieci lunghezze.

Nell’ultimo tempo, dopo il più 14 raggiunto al sesto minuto di gioco, un parziale di 12 a zero riapre i giochi, che vengono definitivamente chiusi con il canestro in semigancio del cuore dell’area di Stefani.

Lunedì prossimo si rigioca in casa contro l’Aviano; palla a due alle ore 21.00, sempre nella palestra delle scuole medie di Cordenons.

u18e_32

# 32 Randazzo Paolo

 

B&F 3S CORDENONS – RORAIGRANDE    68/64

[15-15] [14-12] [20-12] [19-25]

B&F 3S CORDENONS

Erla 2, Silvestrin 2, Bagatella 6, Damjanovic 12, Randazzo 4, Diana, Rinieri 6, Stefani 13, Rado n.e., Piccinin 4, Camaj 6, Turchet 13.

Allenatore: Montena

Damjanovic (4/8 da 2, 1/4 da 3, 1/1 ai liberi, 4 palle recuperate)

Stefani (2/7 da 2, 3/6 da 3)

Turchet (4/7 da 2, 1/4 da 3, 2/2 ai liberi, 8 rimbalzi)

RORAIGRANDE

Freschi A. 23, Marchi 2, Valente 6, Baschiera 5, Massarotti 2, Enzo, Boschian 4, Rodaro, Bomben 22, Cervesato.

Allenatore: Freschi P.

Freschi A. (11/15 da 2, 0/5 da 3, 1/1 ai liberi)

Bomben (5/8 da 2, 3/3 da 3, 3/4 ai liberi, 7 rimbalzi)

14 Novembre 2016
Inizia il campionato Under 20, ed è subito Derby.
La formazione Under 18 Eccellenza quest’anno disputa il doppio campionato e si presenta anche nella categoria superiore per raccogliere esperienza e fisicità.
I nostri primi avversari sono proprio i ragazzi del 1998 di coach Fantin e Celotto, che oltre ad allenarsi e giocare in serie C Silver, disputano il loro campionato di categoria.
La partita è molto sentita e le scuole medie sono piene di pubblico, rigorosamente diviso a seconda dell’età dei figli; la squadra di casa alla sinistra del tavolo e gli ospiti (noi) alla destra.
Il D.S. Boccalon siede al centro, pronto a spostarsi dalla parte di chi vince!
La partita inizia sul filo dell’equilibrio con Mezzarobba che realizza in solitario i primi 11 punti della sua formazione.
Il primo quarto si chiude con il vantaggio dei padroni di casa (Zanardo Rappresentanze) di sole tre lunghezze.
Nel secondo quarto i ragazzi di coach Montena ribaltano il risultato, chiudendo il periodo sul 34 a 31.
Il numero 34 però rimane a lungo sul tabellone perchè, al rientro in campo, ci vogliono più di 6 minuti di gioco per sbloccarlo, quando ormai gli avversari sono arrivati a 47.
Il resto dell’incontro è una lunga rimonta che si spegne sul punteggio finale che vede la 3S “A” vincere 72 a 67.
La partita è stata una partita vera, con grande soddisfazione da parte della società che ha messo in campo nella stessa palestra 24 giocatori.
Lunedì prossimo si gioca di nuovo alle scuole medie, questa volta come padroni di casa, ospitando il Rorai.
Palla a due alle ore 21.00