Economy Rent, fatto 30 non fa 31, APU ancora corsara sui bianco-verdi

10 Aprile 2017

Economy Rent – APU Udine 64-67 (14-13; 18-23; 18-19; 14-12)

Economy Rent

Rinieri, Bravin 6, De Ros 3, Colombo 7, Casara 3, Finardi 7, Paludet, Corazza 8, Bot, Tonussi 8, Palena 18, Da Pieve 4.

All.re: Celotto

Ass.: Pizzioli

APU Udine

Zoratto 9, Babrini 2, Gon 10, Nazzi 5, Montanari 6, Bovini 1, Agostini, Gremese 2, Furlanis 6, Di Giovanni 13, Azzano 11, Favero 2.

All.re: Milani

Ass.: Pagnano

Arbitri: Montecuollo – Colussi

L’Under 15, targata Economy Rent, si congeda dalla stagione 2016/17 con una sconfitta casalinga, ad opera dell’APU Udine, seconda della classe.

I ragazzi del presidente Tosoni, per l’ennesima volta hanno combattuto sino al quarantesimo, senza riuscire però nell’impresa di portare a casa un referto rosa contro una delle prime tre corazzate del torneo.

#21 Domenico Palena

Le fasi iniziali del match sembrano quelle di un film già visto, con i bianco-neri che sprintano via sul 7 a 0 prima che i padroni di casa trovino un canestro, iniziando pian pianino a carburare, con il trio Corazza-Palena-Tonussi che fissa il risultato sul 14-13 alla prima sirena.

L’equilibrio, ritrovato nel finale della prima frazione, non si spezzerà nemmeno nel secondo quarto, con Azzano e compagni estremamente prolifici, soprattutto nel pitturato e i bianco-verdi pronti nel capitalizzare in campo aperto (32-36 all’intervallo lungo).

La magia si spezza al rientro dagli spogliatoi, quando i ragazzi di coach Milani, più pronti e determinati, producono un parziale di 10-0 in meno di due minuti.

Coraggio e orgoglio non difettano ai padroni di casa, che con fatica e sacrificio rientrano in partita sul finire del terzo quarto (-5 con 10’ da giocare). Udine però continua ad avere continuità di rendimento in attacco e mantiene un buon margine sino a due minuti dalla fine (58-67), quando Palena trova un 2+1 (61-67) e dopo un’ottima difesa di squadra, Casara infila la tripla del -3 con 60” da giocare. Negli ultimi decisivi possessi, lucidità e killer instinct ci difettano, con l’APU che può festeggiare l’approdo all’interzona ormai acquisita con una vittoria. Per l’Economy Rent la conferma di poter dare battaglia alle BIG del campionato, ma per vincere manca ancora un cent per fare il dollaro.

Non finisce qui l’avventura per i 2002, che saranno impegnati nelle finali regionali Under 16, incrociando Humus Sacile, Dom Gorizia e Basket School Team.

Related Post