FIUME BATTUTO IN UN’AUTENTICA BATTAGLIA

4 aprile 2018

Dopo il rinvio per ben due volte, finalmente la 3S targata Bot affronta Fiume Veneto di coach Consonni.

L’inizio partita è targato Cordenons, con gli ospiti che fanno fatica a trovare buone soluzioni offensive e soffrono molto la fisicità dei bianco – verdi. 24-13 dopo i primi 10′.

I seguenti 10′ vede la reazione dei fiumani, che aggrappati all’orgoglio cominciano a giocare una bella pallacanestro e mettono in difficoltà i padroni di casa vincendo 15-10 il secondo periodo. Si va negli spogliatoi con il tabellone che recita 34-28 per la Bot.

Al rientro dagli spogliatoi, Cordenons flirta con il “mamma butta la pasta” ma la tenacia degli ospiti non glielo permette; Cordenons più volte mette più di 10 punti di differenza tra loro e gli avversari, ma non riescono a chiudere il match. 46-36 dopo 30′.

Nell’ultimo quarto accade quello che la 3S non vuole: i locali mollano la presa, mentre gli ospiti non mollano e riescono a ricucire tutto il gap presente. A pochi secondi dalla fine Fiume Veneto è a -3 (61-58) e Di Noto subisce fallo da tre punti da Lomele. 3/3 e overtime.

Nell’overtime Ndompetelo si carica la squadra sulle spalle e, ben supportato da Della Toffola e Nicolao, riesce a chiudere il match sul 68-62.

Il prossimo appuntamento dei ragazzi di coach Fantin nel campionato u14 è fissato per domenica 8 aprile alle 15 al palazzetto di via Avellaneda contro Laipacco.

BOT UNIPERSONALE – FIUME VENETO 68-62 dts (24-13, 34-28, 46-36, 61-61)

BOT UNIPERSONALE: Bortolus 6, Brusadin 3, Molent, Turrin, Valese 3, Nicolao 12, Della Toffola 8 (19 rebs), Ndompetelo 26 (10 rebs), Lomele 10 (11 stl, 9 rebs), Scola. All. Fantin

FIUME VENETO: Pizzinato 9, Capovilla, Minetto 9, De Nadai, Di Noto 15, Veronese 12, Zucchet 1, Ciman ne, Scarso, Peresson 14. All. Consonni

Arbitri: Tamai

Andrea Brusadin

Related Post
Under 16, cuore e determinazione per imporsi nel derby.
Esordio col sorriso per l’Under 18
Doppia sconfitta per il gruppo 2003.
TUTTI A REFERTO PER LA TERZA VITTORIA IN FILA DELL’ECONOMY RENT