Zanardo Rappresentanze: una sconfitta ed una vittoria nelle ultime due partite

13 Maggio 2017

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS – ADP CODROIPO 64-75 (12-13, 31-38, 40-59, 64-75)

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: IUDICA 4, DE MARCO, CORAZZA 13, RIZZO 5, PEZZUTTI 2, CASTELLARIN 10, BUSIELLO, MEZZAROBBA 14, CAPPELLARO, DE NARDO 12, BOCCALON 2, LO GIUDICE 2. ALL. FANTIN

ADP CODROIPO: CASAGRANDE 2, 4, SORAMEL 5, CENGARLE 13, VALOPPI 1, TOIZZO, MIANI 19, BARTOLI 13, COSTANTINI 9, RIZZI 2, PIGNATON 5, MUZZI 4, GRI. ALL. ZAMPARINI

ARBITRI: COLUSSI E CORRIAS

Sconfitta interna con Codroipo, seconda forza del girone, per l’Under20 targata Zanardo Rappresentanze. Se sull’esito della partita di andata (persa di 1) aveva pesato in maniera determinante la nostra pessima percentuale ai tiri liberi (9/21), in quella di ritorno hanno inciso negativamente la nostra mira, diciamo rivedibile, al tiro da 3 (3/27…) e un atteggiamento troppo remissivo nei due quarti centrali nei quali gli ospiti hanno preso progressivamente il largo arrivando anche al +22, prima di chiudere la terza frazione sul +19. Negli ultimi 10’ abbiamo avuto una reazione d’orgoglio che ci ha spinto fino al -10 ad 1’40” dalla fine con palla in mano, ma abbiamo sprecato il possesso concedendo a Codroipo un comodo canestro in contropiede che ha spento definitivamente le nostre speranze di rimonta.

 

SAN VITO TRIESTE – ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS 51-54 (10-14, 25-25, 37-39, 51-54)

SAN VITO TRIESTE: PETRONIO, BORDON 5, PAOLETTI, SUZZI 9, CAPANNI 4, MAZZONE 7, MARCOR 6, LIUT, LUNARDELLI (K) 6, RUSSO CIRILLO 7, TRENTO 7. ALL. ZERIAL

ZANARDO RAPPRESENTANZE 3S BASKET CORDENONS: CORAZZA 9, RIZZO 9, PEZZUTTI 14, CASTELLARIN 6, BONATO, MEZZAROBBA 6, CAPPELLARO, DE NARDO 6, BOCCALON 4, LO GIUDICE. ALL. FANTIN

ARBITRO SIG. SCHIANO DI ZENISE

Vittoria dal peso specifico notevole quella conseguita al PalaCalvola di Trieste contro il Don Bosco che ci ha consentito di staccare matematicamente il pass per le Final Four di Codroipo. La partita è stata molto combattuta ed equilibrata fin dall’inizio con i padroni di casa che sono sempre rimasti in scia ed hanno ricucito ogni nostro tentativo di allungo. Nel terzo quarto siamo riusciti a prendere un break di 9 punti, ma sono bastate 3 pessime scelte offensive per consentire ai ragazzi di Coach Zerial tornare a contatto e ad arrivare all’inizio di ultimo quarto sotto di sole 2 lunghezze. Siamo stati però bravi nel gestire gli ultimi possessi della partita che ci hanno permesso di tornare da Trieste con il referto rosa.

Related Post