La PGS Canaletto domina il 6° Torneo della Befana Baskettara

7 Gennaio 2019

I ragazzi di coach Padovan fanno 3 su 3, l’Alma termina al secondo posto, chiudono terzi i padroni di casa, mentre la FIPP è quarta.



Alma Pallacanestro Trieste

Seconda giornata della Befana Baskettara con i ragazzi Ecomony Rent chiamati a riscattare l’opaca prestazione innaugurale. Opposti alla capolista FVG, Alma Trieste, i ragazzi di Palermo e Cappellaro partono a razzo, portandosi sul 7 a 2 di metà primo parziale. Trieste alza l’intensità a tutto campo e trova prima il pareggio, a quota 9, e poi il vantaggio 13-17 a fine parziale.
Fuga bianco-rossa rintuzzata dai canestri di Pizzinato e Minetto e secondo quarto che viene giocato sui binari dell’equilibrio, con continui cambi di padrone al comando fino al 35 pari della sirena.
Usciti dallo spogliatoio, i ragazzi marchiati Economy Rent partono a razzo e con un parziale di 17 a 4, si portano ampiamente al comando 14 minuti alla fine (55-41). 
Trieste rientra prepotentemente a -5, prima che Della Toffola e Lomele mettano 6 punti filati per il 73-62 (6’ da giocare).
Bianco-verdi bravi a ribattere colpo su colpo nei minuti conclusivi ai tentativi di rimonta alabardati.

Economy Rent vs Alma Trieste (13-17, 22-18, 30-21, 23-16) 88-72

Alma Trieste
De Giuseppe, Eva, Melis, Ukmar, Bonano, Tagliaferro, Anello, Galasso, Bianchini, Piccin, Persico, Giovanetti, Pauli
All.re Bazzarini

Economy Rent
Bortolus, Pizzinato, Molent, Valese, Moroldo, Brusadin, Nicolao, Minetto, Ndompetelo, Della Toffola, Lomele, Dal Maso
All.re Palermo – Cappellaro


Smaltita la pausa pranzo, o quasi, squadre nuovamente in campo, con il derby provinciale. Bianco-verdi in caccia di continuità, dopo la bella affermazione mattutina, FIPP in cerca della prima affermazione nel torneo. 
Equilibrio fissato sul 4 a 4 dopo due giri di lancette, a seguire il tentativo di allungo FIPP firmato Accordino, Lomele e Ndompetelo ristabiliscono parità prima e vantaggio poi (17-12 a metà primo quarto). La fuga Economy Rent si materializza sul finire di primo quarto, ma Vianello e Della Mora non ci stanno e ricuciono sul 24 pari alla prima sirena. Le buone iniziative di Della Toffola e Nicolao permettono alla squadra di casa di restare in partita e a 6 minuti dall’intervallo si continua a giocare in equilibrio (33-33).


Dukic, Measso e un siluro di Capovilla spingono FIPP sul +8, prima che ancora Della Mora faccia valere la sua fisicità dentro l’area, mettendo la sua personalissima firma sul +13 della pausa lunga (42-55).
Nicolao in percussione e Pizzinato dall’arco accorciano sul 55-59, prima che Measso e Ndompetelo si rispondano reciprocamente dall’arco (60-62).
Vianello è incontenibile, e punisce dal perimetro, nel cuore dell’area e dalla lunetta, propiziando l’allungo sul 69-74 al termine del terzo parziale.
Il tira a molla sembra essere il leit motiv del match, con i ragazzi delle due squadre che danno vita a un bellissimo quarto parziale, costellato da allunghi pordenonesi e contro parziali della squadra di Palermo, con il punteggio che recita 79-85 a 2’ e 9’’ dalla fine.
La lotteria dei liberi finali premia meritatamente la FIPP che porta a casa la prima vittoria del torneo con il tabellone luminoso fisso sul 85-93.

Economy Rent vs FIPP (24-24, 18-31, 27-19, 16-19) 85-93
Economy Rent
Bortolus, Pizzinato 13, Molent, Valese 2, Moroldo, Brusadin 2, Nicolao 16, Minetto, Ndompetelo 18, Della Toffola 7, Lomele 12, Dal Maso 15.
All.re Palermo – Cappellaro

FIPP
Measso 11, Accordino 6, Dukic 6, Tamwe, Montagner 6, Allegro 2, Vianello 32, De Nadai 12, McCanick, Veronese 2, Capovilla 3, Della Mora 12.
All.re Zamparini

Match conclusivo e decisivo del 6° Torneo della Befana Baskettara con Alma Pallacanestro Trieste e PGS Canaletto La Spezia a giocarsi primo e secondo posto. 
Parte feroce il team ligure, che costringe coach Bazzarini al time-out, per tamponare l’emorragia, 16-4 dopo 5’. L’orgoglio giuliano esce alla distanza, con le iniziative di Giovanetti e Tagliaferro che consentono ai bianco-rossi di chiudere il parziale in rimonta (20-12).
Caneletto fa valere chili e centimetri nelle due metà campo e Pietrini detta i ritmi liguri alla meraviglia per coach Padovan (31-16 a metà secondo quarto).


Trieste accusa il colpo, e il 12 a 1 di parziale pesa come un macigno sull’economia della gara, con il team ligure che fugge via sul 43 a 17 della pausa lunga.
Nella ripresa, Trieste non demorde, ma il gap fisico e atletico è notevole, con la PGS Canaletto, che coerente con lo spirito dimostrato durante il torneo, non molla di un centimetro la presa, e allunga sino al 79-34 della sirena finale.

Alma Trieste vs PGS Canaletto La Spezia (12-20, 5-23, 15-26, 2-10) 34-79

Alma Trieste
De Giuseppe 4, Eva 4, Melis, Ukmar 6, Bonano, Tagliaferro 4, Anello 3, Galasso 2, Bianchini 3, Piccin 3, Persico, Giovanetti, Pauli 2.
All.re Bazzarini

PGS Canaletto La Spezia
Bidini, Corradi 17, Zavaroni 9, Iamundo 15, Karupovic 7, Chersulich, Biaggini, D’Imporzano, Baria, Pietrini 27, Cerretti, Cima 2.
All.re Padovani

Classifica Torneo

PGS Canaletto La Spezia – 6 Punti
Alma Trieste – 2 Punti (+21 Differenza Canestri)
ASD 3S Basket Cordenons – 2 Punti (+8 Differenza Canestri)
FIPP – 2 Punti (-29 Differenza Canestri)

Quintetto Ideale del Torneo

Stefano Pizzinato
Tommaso Eva
Leo Vianello
Tommaso Pietrini
Thomas Iamundo

Related Post