L’Azzurra è troppo per l’Economy Rent

19 dicembre 2016

Azzurra Trieste – Economy Rent Cordenons  90-55 (18-19; 31-15; 23-9; 18-12)

Azzurra TS

Arnesano 3, Barchiesi 13, Bisiani 4, Boglich 3, Crocenzi 13, Desinan 2, Finatti 12, Furlan 12, Lucchesi 7, Poboni 18, Valenti 3.

All.: Perna

Ass.:Serschen

Economy Rent

Rinieri 4, Bravin 4, De Ros 3, Colombo 2, Casara 5, Finardi 4, Corazza 2, De Cesco, Tonussi 8, Palena 14, Basso 3, Da Pieve 6.

All.: Celotto

Ass.: Pizzioli

Prima giornata di ritorno nel campionato Under 15 Eccellenza, con la formazione Economy Rent impegnata nel fortino della capolista; e imbattuta da oltre due stagioni, Azzurra Trieste.

Trovare le parole per commentare i postumi di una Pearl Harbor bianco-verde non è facile. Per quanto i meriti di Azzurra siano assolutamente oggettivi e insindacabili, con una dimostrazione di forza del team

#23 Efrem Basso

allenato da Perna che va anche oltre il solo risultato finale. Non è il 90-55 finale a destare qualche preoccupazione in casa 3S, quanto le modalità con cui questo sia maturato. Perché se nei primi 15’ i biaco-verdi sono riusciti a giocare (addirittura +1 a fine primo quarto), allo sbocciare delle prime difficoltà l’Economy Rent si è sciolta come neve al sole, con le iniziative individuali a prevalere sugli obiettivi di squadra. Il break di 54-24 scavato dai giuliani nei due quarti centrali racconta meglio di ogni altra immagine dell’uragano che si è abbattuto sui ragazzi del presidente Tosoni, incapaci di arginare gli avversari in questo frangente di gioco.

La sconfitta, per quanto pesante non va comunque a scalfire un 2016 ricco successi e gratificazioni per il gruppo 2002, che ritornerà sul campo dal 28 al 30 dicembre per il torneo Internazionale di Casarsa e sarà nuovamente di scena nel campionato Under 15 domenica 15 gennaio, ospitando l’APU Udine.

Related Post