PRIMA SCONFITTA PER L’UNDER 18 DI ECCELLENZA

28 Ottobre 2017

 

Corno di Rosazzo riporta con i piedi per terra i nostri ragazzi, che dopo due vittorie si fermano di fronte al team di coach D’Amelio.

Pronti via ed è subito Cordenons a dettare i ritmi, con i locali che non riescono a colpire dalla lunga distanza e si affidano solo all’uno contro uno di Kos e Ballandini; gli ospiti, invece, approcciano bene la partita nella metà campo difensiva e giocando di squadra in attacco concludono il primo periodo sul 21-20.

Il secondo quarto sembra ricalcare il primo, con grinta in difesa e pazienza in attacco da parte dei bianco-verdi che toccano anche il +11 (38-27); ma negli ultimi 5’ Corno approfitta del caos offensivo Intermek per rifarsi sotto con un 8-0 (nonostante lo 0/10 da tre punti nei primi 20’) andando negli spogliatoi sul 38-35 per gli ospiti.

Il rientro dagli spogliatoi è un disastro, con Camaj e soci che subiscono un’imbarcata nei terzi 10’, non difendendo e attaccando singolarmente senza costrutto; i padroni di casa, al contrario dei primi due quarti, sono micidiali dall’arco specialmente con Kos (6 bombe di squadra nel quarto) e trovano linfa difensiva tanto da giocare quasi solamente in contropiede. Alla fine del terzo quarto il tabellone recita 67-59 Corno di Rosazzo.

Nell’ultimo quarto i bianco – verdi ci provano anche con la zona, rientrando sino al meno 6 (67-73) ma il trio Kos-Ballandini e Poboni non ci sta, e chiudono il match sul 85-74.

Il prossimo appuntamento dell’Intermek è per giovedì 2 novembre che ospita Jadran alle 20.30 al palazzetto di Cordenons.

CENTRO SEDIA BASKET: Poboni 19 (7 rebs), Basso 12, Canciani, Rodaro, Novello 4, Paravn 5, Kos 28 (7 rebs, 8 fd), Peressini ne, Ballandini 15 (10 rebs, 4 ast), Dilena, Burini ne, Marotta. All. D’Amelio

INTERMEK 3S: Rossit, Pivetta 20 (6 rebs, 4 ast, 10 fd), Diana ne, Corazza 6, Bravin, Curtarelli 3, De Santi 33, Casara 4, Camaj 6, Cozzarin 2, Lo Giudice. All. Celotto, Ass. Pupulin e Brusadin

Andrea Brusadin

Related Post
Cala il sipario su una stagione da copertina
Sport Fisio Hub, a Monfalcone si va a un tiro dal capolavoro
Due vittorie e una sconfitta nell’ultimo mese
Sport Fisio Hub vittoria sofferta a Fagagna e sconfitta a Ronchi