Servolana

7 Dicembre 2016

Sabato ci attende il secondo dei 3 match “mission impossible” prima della pausa Natalizia. Dopo San Daniele, contro cui abbiamo perso praticamente in volata dopo una buona partita, arriverà al Palazzetto di Via Avellaneda la OFM Lusetti Servolana che nell’ultimo turno ha perso a Spilimbergo.

Il team triestino l’anno scorso si è salvato attraverso i play-out a spese del Sistema Pordenone con un netto 2-0. Rispetto alla passata stagione, la società ha visto la partenza del talentuoso 2000 Dellosto verso la Pallacanestro Reggiana (serie A); ha deciso di confermare il giovane, ma già esperto, Coach Bartoli ed il blocco storico costituito dal leader Pierpaolo Palombita, playmaker del 1977 che sembra non sentire l’età, Pobega, Bossi,  Grimaldi e Godina.

Per dare seguito alla filosofia societaria, il sodalizio triestino ha inserito alcuni giovani interessanti: Gobbato e Dedenaro (entrambi nel ruolo di ala) del ’98 arrivati dalla Pallacanestro Trieste ed i 2 ’99 Surace eZampa dalla Azzurra Trieste.

Ad impreziosire il roster a disposizione di Coach Bartoli è arrivato a ridosso dell’inizio del campionato Matteo Cernivani, talentuso play-guardia triestino classe ’96 che, nonostante la giovane età, vanta già esperienze in serie C1 e serie B.

Nelle intenzioni della dirigenza, dopo la difficile annata trascorsa, la squadra è stata costruita per disputare un campionato tranquillo. In realtà il team triestino, grazie al lavoro di Coach Bartoli, è attualmente nel gruppone delle quarte in classifica con 12 punti. Ha costruito un giusto mix di giocatori esperti e giovani, con molti punti nelle mani ed in grado di mettere pressione agli avversari praticamente per 40′.

Bene, non resta che darvi appuntamento a sabato 10 dicembre; la partita inizierà come di consueto alle 20:45.

Vi aspettiamo numerosi, VENITE A SOSTENERCI!!!!

 

Related Post