Under 16, Finali Nazionali 3X3

16 luglio 2018

Dopo aver superato con diverse difficoltà la fase regionale del 3×3, nei giorni tra il 27 giugnoal 1 luglio abbiamo disputato presso Castellana

Grotte (Bari) la fase nazionale. Partiti il 27 dall’ aeroporto di Treviso e dopo un viaggio durato neanche un’ora siamo arrivati a Bari.

Nemmeno il tempo di disfare le valigie, che il buon Pietro, capitano della squadra, ha ben pensato di ammalarsi, mettendo subito a dura prova le qualità infermieristiche del nostro super-accompagnatore.

Le partite del primo giorno ci hanno visto affrontare Pall. Don Bosco Livorno, A.B.A Legnano, A.S.D Perugia Basket e Piani Basket. Troppo emozionati e non abituati a quel tipo di pallacanestro, che difficilmente troviamo durante l’anno, abbiamo perso le prime due, rispettivamente contro Perugia e Legnano con i punteggi di 10-4 e 11-6.

Dopo ess erci abituati a contatti e consapevoli che avremmo potuto giocare meglio, ci siamo aggiudicati il terzo match contro Piani con il punteggio di 14-8.

L’ultima e decisiva sfida, giocata contro la prima classificata del girone, Livorno, è iniziata in salita, con il punteggio di 8-2 dopo neanche 5’ di gioco. Dopo una serie di triple e penetrazioni siamo riusciti ad arrivare al punteggio di 12-10 sempre per gli avversari sprecando però il pallone di un eventuale pareggio.

Concludemmo così il girone con il tabellino “vittorie-sconfitte” che recitava 1-3, posizionandoci ultimi nel nostro girone, il che voleva dire che avremmo giocato la mattina seguente contro le altre ultime degli altri gironi.

Se per giocare a basket non siamo stati all’altezza delle aspettative, non si può dire lo stesso per quanto riguarda simpatia e intraprendenza nel conoscere persone nuove, infatti nel giro di un giorno abbiamo stretto amicizia con ragazzi e soprattutto ragazze di ogni parte d’Italia: da Roma a Ragusa, passando per il Trentino e Milano, e con qualche sfumatura veneta.

Le partite tra le quinte di ogni girone si disputate la mattina del 29. Abbiamo incrociato le armi, sportivamente parlando, con Airino Termoli, Blue Sea Basket e Pol. Sarre Chesallet basket portando a casa 3 vittorie su altrettante partite.

Il nostro torneo terminò cosi quella mattina, concludendo con un totale di 4 vittorie e 3 sconfitte e  posizionandoci 17esimi su 20  in Italia. I giorni successivi, dato che le cure di Carmine non avevano portato alcun giovamento a Jure, non siamo riusciti ad andare né al mare né ad Alberobello, e quindi costretti a guardare tutte le partite delle squadre rimaste in gioco, aspettando con trepidante attesa la nostra rivincita…

Il momento in cui abbiamo fatto intuire chi comandasse in quel torneo… Non c’è servito ballare al centro della pista per diventare i re della serata, bastava avere i capelli biondi ed avere un accompagnatore di nome Carmine. Questi due innesti hanno fatto si che le ragazze ci venissero dietro per tutta la durata del torneo!!!

Jure, U’recchiò, Brugnera boy e l’Africano ringraziano in primis l’accompagnatore migliore del torneo, Carmine, grazie al quale non avremmo fatto amicizia con diverse squadre.

Grazie di cuore alla 3s, al nostro allenatore per l’opportunità dataci e un grazie anche a Castellana Grotte per l’organizzazione e l’ospitalità.

Related Post