Under 18 vittoriosi al termine di un’autentica maratona cestistica

14 novembre 2016
“The neverending story”, così possiamo riassumere la partita, citando un famoso film anni ’80.

Lo scout Braidotti deve sfoderare sei colori diversi sul foglio partita, perchè la gara termina dopo due supplementari.

L’inizio dell’incontro è caratterizzato dallo scontro fra la 3S e la guardia triestina Demarchi che infila quattro bombe consecutive che tengono a galla gli ospiti nel primo quarto di gioco.

Il secondo periodo si gioca alla pari, con i padroni di casa che provano ad allungare ma si ritrovano a fine tempo avanti di solo nove lunghezze.

Il terzo quarto raggiungiamo il massimo vantaggio e si inizia l’ultimo periodo con 13 punti di distacco.

Ma non è ancora finita.

Trieste prova l’arma tattica della zona e riesce a piazzare un break di dieci a zero che da coraggio ai ragazzi di coach Nocera.

Dopo il sorpasso ospite tutto sembra compromesso, ma la bomba di Damjanovic allo scadere del match ci offre una seconda possibilità di vittoria con i supplementari.

Il primo periodo aggiunto è sterile nel punteggio e si conclude con un misero 6 a 6.

Nell’ultimo tempo la stanchezza è sovrana e i cordenonesi approfittano delle più ampie rotazioni effettuate durante la serata e chiudono la lunga maratona sul punteggio di 90 a 82.

Prossima fatica mercoledì 16 novembre, alle ore 19.15 si gioca a Cervignano del Friuli.

u18e_24 #24 Petar Damjanovic

B&F 3S CORDENONS – BASKETRIESTE 90-82 

[22-16] [19-16] [13-9] [12-25] [6-6] [18-10]

B&F 3S CORDENONS

Bagatella 2, Damjanovic 13, Pivetta 23, Randazzo 18, Diana, Rinieri 6, Stefani 12, Boccalon 2, Piccinin, Camaj, Turchet 14.

Allenatore: Montena

Pivetta (6/14 da 2, 1/4 da 3, 8/10 ai liberi, 9 rimbalzi)

Damjanovic (6/7 ai liberi, 6 assist, 7 falli subiti)

Randazzo (6/12 da 2, 2/6 da 3, 4 falli subiti)

Turchet (7/9 da 2, 14 rimbalzi)

BASKETRIESTE

Deangeli n.e., Demarchi 41, Cossaro, Leonardi 2, Babich 1, Milic, Rabusin 18, Fracassa, Boniciolli 3, Stankovic 4, Vuksanovic, Giustolisi 13.

Allenatore:Nocera.

Demarchi (4/8 da 2, 7/13 da 3, 12/16 ai liberi, 10 falli subiti)

Rabusin (7/17 da 2, 9 rimbalzi, 9 falli subiti)

Arbitri: Meneguzzi A., Anastasia

Related Post