Zanardo Rappresentanze sconfitta di misura a Codroipo

25 marzo 2017

BLUENERGY CODROIPO – ZANARDO RAPPRESENTANZE 60-59 (21-12, 35-29, 46-43, 60-59)

BLUENERGY CODROIPO

CASAGRANDE 6, SORAMEL 5, CASAGRANDE 2, CENGARLE 10, VALOPPI 3, TONIZZO 3, MIANI, BARILLI 14, RIZZI 6, PIGNATON 6, MOZZI 3, GRI. ALL. ZAMPARINI

ZANARDO RAPPRESENTANZE

IUDICA, CORAZZA 9, RIZZO 8, PEZZUTTI 5, CASTELLARIN 12, BISSI, MEZZAROBBA 13, CAPPELLARO, DE NARDO 12, LO GIUDICE. ALL. FANTIN

Torniamo sconfitti di misura dalla trasferta di Codroipo. Il punteggio non deve però ingannare: i padroni di casa hanno comandato il match fin dall’inizio, dimostrandosi nell’occasione molto più squadra sia in fase offensiva distribuendo responsabilità e realizzazioni su ben 11 giocatori, sia in fase difensiva dove hanno messo in mostra meccanismi ben oliati. Noi ci abbiamo messo del nostro restando assenti dalla contesa per i primi 15’ dovendo poi rincorrere per i restanti 25’ per riprendere la partita. A questo va aggiunto un poco entusiasmante 9/21 ai tiri liberi che ci ha condannato ad una meritata sconfitta.

#15 Filippo Pezzutti

La partenza di Cengarle e compagni è fulminea, complice anche il nostro approccio molto soft alla gara ed alla fine del primo quarto la squadra di Coach Zamparini ha già messo a referto 21 punti sfiorando la doppia cifra di vantaggio. Nonostante i campanelli d’allarme restiamo spettatori non paganti e Codroipo ne approfitta per raggiungere 12 lunghezze di vantaggio già nelle prime battute della seconda frazione, divario che mantiene fino al 15’, quando, magicamente, decidiamo di iniziare a giocare su entrambi i lati del campo. Il mutato approccio porta i suoi frutti permettendoci di arrivare al riposo lungo sotto di 6 punti. Al rientro in campo continuiamo a recuperare punto su punto mettendo anche il naso avanti (42-41) prima che la Bluenergy riprenda l’inerzia del match mantenendo 3 punti di vantaggio al 30’.

La partita è equilibrata, Codroipo continua a mantenere il comando delle operazioni seppure con scarti minimi (3-5 punti) e, nonostante la stanchezza affiori, riesce a ribattere ad ogni nostro tentativo di aggancio. Gli ultimi 15’’ sono tutti da raccontare: sotto di 2 punti, sbagliamo l’attacco per il pareggio, commettiamo fallo mandando i padroni di casa in lunetta. La mano inizia a tremare e Codroipo realizza ½. L’azione successiva non riusciamo a liberare nessuno per il tiro da 3, però andiamo a tirare da sotto completamente liberi fallendo un canestro facile. Spendiamo di nuovo fallo, la Bluenergy realizza nuovamente ½ portandosi sul +4 (60-56) con una manciata di secondi sul cronometro. Sulla sirena centriamo la tripla che fissa il punteggio sul 60-59 finale.

Related Post